ACQUAPENDENTE – “Vacanze quasi finite” almeno per la Vigor Acquapendente che a partire da Sabato 1 Agosto inizierà nuovamente a sudare per preparare il secondo Campionato di Eccellenza. La “base su cui partire griffata scorsa stagione” è solidissima. In un Torneo che ha visto il trionfo del Trastevere calcio, altoviterbesi al quinto posto con 58 punti in 34 partite. Almeno un paio i dati statistici positivi emersi.

 

16 vittorie in 34 gare (percentuale che sfiora il 50% attestandosi sul 47% del totale) ed un rapporto reti effettuate-subite di +16. Alle ore 11.15 di Mercoledì il Tecnico Riccardo Fatone si sofferma sugli obiettivi principali da raggiungere nella prossima stagione. “Il quinto posto della scorsa stagione è stato sicuramente magnifico”, sottolinea il Tecnico, “visto che venendo dal Campionato di Promozione eravamo una vera e propria matricola. Ma noi non ci accontentiamo di tutto questo . Non siamo sazi e nella prossima stagione vogliamo provare a migliorare tanto posizione di classifica quanto le statistiche. Sin da Giugno la Società e soprattutto la giovane imprenditoria si sono mossi con destrezza ed intelligenza tra i meandri del mercato dilettantistico. L’intraprendente Direttore Sportivo Giuseppe Olimpieri si è districato con saggezza e tempestività. Ed a pochi giorni dall’inizio della preparazione posso dirmi pienamente soddisfatto della rosa a mia disposizione. Nuovi giocatori sono arrivati ma, soprattutto, voglio fare un enorme ringraziamento a tutti coloro che per vari motivi non indosseranno in questa stagione la nostra casacca. Per aver contribuito all’ascesa prorompente del nostro undici, facendolo approdare nell’elite del calcio regionale.

 

Parlare di miglioramento graduatoria, onestamente, vorrà dire confrontarsi con Società che in questi ultimi mesi hanno portato a termine acquisti di qualità. Penso a Ladispoli, Monterosi e Civitavecchia che hanno costruito un roster importante, mettendo “fiches euro per acquisti” sicuramente superiori alle nostre. Ma noi non siamo impauriti da tutto questo. Consapevoli di aver lavorato bene in campagna acquisti, posso dire onestamente che pretendo molto dai ragazzi. Servirà lavorare a testa bassa da subito per raggiungere successi che ci porteranno a superare la linea di demarcazione della scosta stagione”. “Per quanto riguarda la comunicazione ufficiale della rosa”, sottolinea il Direttore Sportivo Giuseppe Olimpieri, “è necessario attendere ancora un paio di giorni. Stiamo infatti portando a termine le ultime trattative di calcio mercato”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email