ACQUAPENDENTE – Grinta, cuore, orgoglio di una versione calcistica aquesiana in amplissima emergenza organico non è sufficiente per anestetizzare le velleità di un discreto (ma onestamente poco più) Tor Sapienza.

Partenza sprint dei capitolini che nell’arco di tredici minuti sbloccano il risultato con Minelli, reclamano un rigore per fallo di mani in area e sfiorano il raddoppio con un colpo di testa di Di Mauro. Euforia aquesiana al minuto 17 : perfetta sponda-assis dell’Under 19 Federico Bacchi per la botta vincente di Matteo Palombi. Passano solo cinque minuti e lo stesso Palombi (in assoluto il migliore in campo tra gli aquesiani), sfonda centralmente. Ma prima di confezionare l’assist per premiare la veloce ed intelligente fuga verticale dell’Under 19 Francesco Cecconi viene firmato in takle da Santori che al 37° sigla la rete del nuovo vantaggio ospite. L’uscita dello stesso Palombi dopo 20 minuti della ripresa per uno scontro con un difensore ospite ( si annuncia un brutto infortunio alla spalla) manda in archivio le velleità rimonta dei viterbesi che subiscono la terza rete grazie ad un colpo di testa vincente di Scuderi.

Mentre il Tor Sapienza festeggia davanti ad una ventina di giovani tifosi che lanciando fumogerni gialloverdi gridando a squarciagola “Vinciamo sempre ad Acquapendente”, sempre più complessa e complicata la situazione classifica aquesiana. Visto che le concorrenti dirette alla salvezza in una maniera o l’altra incamerano punti. Le statistiche sono attualmente impietose: i punti da recuperare dal dodicesimo sono 12 mentre quelli dalla zona play-out 5. “Tra squalifiche ed infortuni”, sottolinea il Tecnico Enrico Broccatelli, “ho presentato una squadra fortemente rimaneggiata. Che, seppur lavorando bene durante gli allenamenti settimanali, non ha avuto armi tecniche e tattiche al suo completo per affrontare chi naviga nel quartieri medio alti della classifica. Seppur con un Surber limitato nei movimenti causa strascichi di un brutto infortunio per tutto il primo tempo abbiamo lottato alla pari con gli ospiti che solo sfruttando una palla inattiva a dieci minuti dalla fine di primo parziale hanno ottenuto quello che non riuscivano a realizzare con idee di gioco. Dopo l’ìnfortunio di Palombi, sono stato costretto a rimescolare nuovamente le carte. Con ben dieci Under 19 tra giocatori in campo e riserve abbiamo tentato di fare qualcosa. Ci siamo mossi bene in avanti e tutti, nessuno escluso, hanno dimostrato di essere all’altezza di affrontare una gara del genere. In più di una occasione abbiamo dimostrato idee giuste su cosa fare e se avremmo sfruttato a dovere una situazione di gioco su palla inattiva avremmo potuto anche impattare il match e quindi acquisire più sicurezza ed energie. Ed invece è arrivato il 3-1 ospite.

Ed al triplice fischio finale fa davvero male pensare che se avessimo avuto a disposizione il capitano Maico Colonnelli a metà campo e l’attaccante Giacomo Mello Corbellini in avanti avremmo potuto giocarci diversamente le nostre chance. Visto che i classe 1998 e 1999 oggi in campo non hanno poi dimostrato di soffrire più di troppo le letture di gioco ospiti.” Lottare e continuare a credere che prima o poi cambi per gli aquesiani il vento risultato è il credo di un Tecnico che non ha nessuna intenzione di ammainare bandiera bianca. “ Da Martedì inizieremo a preparare la gara di Domenica prossima a Palombara Sabina”, sottolinea il Tecnico. “Ci attenderà un Crecas che seppur sconfitto a Tolfa rimane comunque sempre quinta forza del Campionato. Di sicuro a partire dalle ore 11.00 saremmo in campo per vendere cara la pelle, non snaturare il nostro credo calcistico e, soprattutto, ricercare con lucidità di muovere in un modo o l’altro la classifica”.

1 POLISPORTIVA VIGOR ACQUAPENDENTE: Domenico Palombi, Brizi, Matteo Palombi (10° st Monachino), Laudani, Calabretta, Surber, Ronca (14° pt Cecconi), Derna, De Souza, Rocchi (17° st Bigerna), Bacchi.A DISPOSIZIONE: Poppi, Illiano, Casaccia. ALLENATORE: Broccatelli

3 ASD PRO CALCIO TOR SAPIENZA: Trinchera, Di Mauro, Tranquilli (45° st Nargiso), Graziani, Mele, Santori, Cannizzo (45° st Terziani), Minelli, Camilli, Scardini (40° st Zocchi), Ruggero. A DISPOSIZIONE: Bergantino, Garritano, Tamcredi, Mantini. ALLENATORE: Di Loreto

MARCATORI: 2° pt Minelli (PCTS), 17° pt Matteo Palombi (PVA), 37° pt Santori (PCTS), 21° st Scardini (PCTS)

ARBITRO: Stefano Segatori Comitato di Viterbo coadiuvato dai collaboratori di linea Francescco Raccanello e Danilo Giacomini Comitato di Viterbo

NOTE: Ammoniti 15° st Laudani (PVA)