ACQUAPENDENTE – La Vigor Acquapendente “entra” nella sosta Campionato invernale conquistando tre punti che le permettono di mettere sempre più nel mirino il secondo posto della graduatoria. Su un terreno di gioco al limite della praticabilità (leggero strato di neve sulla quale si abbatte una pioggerellina incessante per tutto il corso del match) ed al cospetto di una Nuova Bagnaia godibilissima per qualità tattico-tecnica, i locali sbloccano il match grazie ad un capolavoro balistico su punizione di Del Segato.

 

Per lui ciliegina sulla torta ad un primo tempo da assoluto migliore in campo. La rete sveglia una gara fatta soprattutto di schermaglie al metà campo. Imbeccati da Signori prima Serasmi e poi Casarelli vengono stoppati da una paio di magistrali interventi di Alberelli. Sul capovolgimento di fronte Dario Ronca vede la sua conclusione respinta sulla riga da Turchetti. Nel tentativo di riequilibrare il match Serasmi, Mansurre e Casarelli impegnano severamente nel giro di un quarto d’ora un Alberelli davvero insuperabile in mezzo ai pali. La Vigor sfrutta alla stragrande la prima vera e propria ripartenza-ripresa: la palla giunge a Petrella che la mette nel sacco.

 

Il colpo di testa a lato di Sambuci, fa da apripista alla rete ospite che arriva al minuto 37 su calcio di rigore calciato perfettamente da Serasmi. Poco attento quattro minuti dopo il Direttore di gara che non vede un netto fallo di mano bagnaiolo in area. Tra il secondo ed il quinto minuto di recupero gli ultimi sussulti-match. Prima la Vigor coglie il palo con Caio De Oliveira Dos Santos, mentre dalla parte opposta Serasmi calcia a lato da buona posizione.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email