Una Viterbese caparbia e insistente riesce a vincere 2 a 0 al Rocchi su un Catania che non è riuscito ad impensierire più di tanto i portacolori della Città dei Papi. Nel corso della prima frazione di gioco, i ragazzi di mister Calabrò perdono due occasione per mettere l’ipoteca sulla partita ma soprattutto l’imprecisione, la fretta e la mala sorte ci mettono lo zampino.

Il direttore di Gara Meraviglia, -finalmente un arbitro e non una soubrette-, inizia a assegnare qualche cartellino giallo, al 5’ Biondi rimedia il giallo. La Viterbese riesce a mettere in crisi Furlan che in una paio di occasioni salva. La difesa predisposta da  Lucarelli, per  dare sicurezza al portiere,  fa acqua e Tounkara e  Besea sono i primi a mettere a dura prova la difesa ospite.

Solo Pinto del Catania  ci prova a mettere la palla nella rete difesa da Pini per una svista difensiva ma inutilmente. Meraviglia manda a riposo le formazioni a riposo sullo 0 a 0.

Tutto accade nel finale, precisamente  all’ 82’, quando un banale errore  della difesa del Catania permette un cross  che Molinaro  tocca di testa riuscendo a far finire la palla alle spalle di Furlan.

Il nervosismo esplode, Calapai apostrofa l’assistente Di Monte e viene espulso. Vengono effettuate diverse sostituzioni, il  Catania sbilanciato in avanti alla ricerca almeno del pareggio,  favorisce un velocissimo contropiede micidiale che  all’ 87’ permette a  Bensaja di andare a segno con un’altra rete.

I quattroo minuti di recupero non servono agli ospiti per pareggiare e al triplice la formazione di casa corre a festeggiare sotto i tifosi della curva.

TABELLINO:

VITERBESE (3-5-2): Pini(Vk), De Giorgi(K), Markic, Baschirotto, Bezziccheri, Tounkara, Besea, Errico, Bunino, Bianchi, Bensaja.
A disposizione: Maraolo, Vitali, De Santis,Antezza, Zanoli, Urso, Ricci, Molinari, Sibilia, Simonelli, Culina.
ALLENATORE: Antonio Calabrò.
CATANIA (3-5-2): Furlan, Mbende, Vicente, Sarno, Marchese, Barisic, Pinto, Biondi, Calapai, Biagianti, Mazzarani.
A disposizione Martinez, Di Molfetta, Curcio, Pino, Salandria, Rizzo, Manneh, Di Stefano. ALLENATORE: Cristiano Lucarelli.
MARCATORI: 82′ Molinaro (Vt, 87′ Bensaja (Vt).
AMMONITI: 5′ Biondi (C), 13′ Besea (Vt) 63′ Baschirotto (Vt) 64′ Curcio (C).
ESPULSI: 84′ Calapai (C).
ARBITRO Francesco Meraviglia (sez. Pistoia);
Assistenti: Francesca Di Monte (sez.Chieti), Francesco Ciancaglini (sez.Vasto)