ACQUAPENDENTE – Una Polisportiva Vigor Acquapendente in totale versione giovanile (tutti i diciotto convocati facenti parte dei millesimi 1998-1999-2000) viene ufficialmente eliminata dalla Coppa Italia riservata a formazioni di Promozione.

Dopo essere stati sconfitti in casa nella gara di andata per 1-0, gli altoviterbesi subiscono un 4-0 sul campo di Magliano Sabina. Al termine della gara che promuove l’ASDPOL, soddisfatto comunque il Direttore Sportivo Giuseppe Olimpieri.

“Volevamo vedere all’opera in una manifestazione ufficiale tutta la rosa della Juniores che partecipa al Campionato provinciale”, sottolinea. “E siamo stati pienamente soddisfatti. Hanno infatti effettuato una buona prestazione ma, soprattutto, ci hanno forniti spunti interessanti per poter progettare e programmare il loro futuro in questa Società”. “Voglio cogliere l’occasione”, sottolinea il Tecnico Enrico Centaro, “per fare i complimenti al Tecnico della Juniores Angelo Pagliacci. Ho potuto notare questo pomeriggio come il lavoro svolto negli ultimi anni ha portato enormi miglioramenti tattici e tecnici in una rosa compresa tra gli anni 1998 e 2000. Contro una formazione locale che ha utilizzato in amplissima maniera i giocatori della formazione titolare, il nostro undici ha disputato una gara ordinata, precisa e puntuale nel realizzare il piano partita preparato. Seppur rendendosi conto di doversi confrontare con giocatori che per esperienza sono in possesso di altri valori di gioco, non si sono mai disuniti. Partendo da questa base e, soprattutto, dalla ottima interconnessione lavoro tra i Tecnici dei settori giovanili Etruria calcio e la Nostra Società sono sicuro che molto presto raccoglieremo i frutti sperati. Con l’inserimento in pianta stabile e con amplissimo minutaggio di giocatori del luogo che daranno “linfa vitale” al progetto.