etruria

ONANO – ” Serviva una vittoria, una vittoria per dare uno schiaffo alla crisi di gioco e di risultati che l’Onano calcio stava oramai vivendo da diverse partite.
Menomata da diverse assenze, dovute alle squalifiche, oltremodo giuste, del giudice sportivo, qualche elemento impegnato con lo studio e con il lavoro, l’Onano si è presentato alla difficile trasferta della Quercia in grande emergenza, dimostrando , però, di esserci per lo sprint finale.

La partita svoltasi domenica mattina è stata, più che bella, combattuta e agonisticamente viva fino in ultimo.

La Querciaiola si presenta con la formazione tipo , formazione che aveva espugnato il campo di Grotte di Castro sabato passato e che aveva inanellato ben undici risultati utili consecutivi , squadra forte in tutte le zone del campo.

L’Onano parte con una formazione dove capitan Mancini va a coprire il ruolo di punta lasciato scoperto, come si è detto, dai due squalificati Ceppari e Mancini Ivan, Costa al rientro ricopre il ruolo del capitano.

I primi minuti erano tutti sui piedi dell’undici di Onano buoni i fraseggi e buona la conduzione della palla, al trentesimo nuovo infortunio di Costa, entra Pala che va fare la punta e Mancini ritorna a centrocampo.

La Querciaiola prende le misure e incomincia a prendere campo conquistando il pallino del gioco senza mai rendersi pericolosa, è Burchielli che con una discesa sulla sinistra riesce ad entrare in area crossando per Ronca, oggi il migliore in campo, che un colpo di testa in corsa batte a botta sicura, Zorzan dimostrandosi elemento di lusso per questa categoria salva.

Il secondo tempo vede una Querciaiola protesa a conquistare campo e un Onano contenere, tutto però senza grandi sussulti.

Rompe l’equilibrio il gran goal da fuori di Del Segato che dà la vittoria all’Onano.

L’arbitro scontentando tutti, per la sua direzione, da sette minuti di recupero.

La Querciaiola si è dimostrata una ottima squadra per la categoria con Ranaldi e Mancinelli elementi di buon spessore, ottimo Zorzan, Baggiani elemento importante in difesa.

L’Onano, se pur in difficoltà, ci ha creduto fino in ultimo, e questo ha fatto la differenza.

I risultati della settimana non hanno dato scossoni alla classifica di questo girone che è praticamente rimasta invariata, nelle prime posizioni.

Girone molto equilibrato e vittoria finale che sarà conquistata lottando fino all’ultima giornata.

Paolo Lanzi

Commenta con il tuo account Facebook