Bruno Bacchi

ACQUAPENDENTE – Giordano Serafinelli non è più allenatore della Virtus Acquapendente. Ha comunicarlo nella mattinata di Mercoledì una nota ufficiale della Società altoviterbese, attualmente malinconicamente ultima in classifica nel Girone A del Campionato regionale di Prima Categoria.

“ Nella giornata di ieri sono arrivate le dimissioni dell’allenatore Serafinelli Giordano. La Società Virtus Calcio le ha accettate. Ringraziamo il tecnico per l impegno profuso in questi due anni e per la sua professionalità. Auguriamo al mister le migliori fortune nella vita e nel proseguimento della sua carriera sportiva. La squadra è stata momentaneamente affidata all’allenatore in seconda Luigi Maccari e al preparatore dei portieri Cristiano Pelosi. Nelle prossime ore renderemo noto il nome del nuovo allenatore”.

Esce di scena, quindi, prima un giocatore e poi un allenatore che ha regalato ai colori Virtus ed, in generale al calcio aquesiano ed altoviterbese “qualità a 360°”. Qualità sul manto verde. Visto che grazie anche al suo preziosissimo eclettismo tattico hanno fatto fortuna Società Sportive come Vigor Acquapendente, Latera ed, infine, Virtus. A parlare ulteriormente chiaro il suo palmares in panca. Subentrato a Claudio Belli, ha permesso alla stessa Virtus di raggiungere un traguardo storico: la Prima Categoria. Indimenticabile il pass a denominazione vittoria Coppa Italia di Seconda Categoria. Lo scorso anno si chiedeva a Lui salvezza anticipata. E salvezza anticipata è stata. Quest’anno purtroppo qualcosa non ha funzionato nelle prime undici giornate. La Virtus Acquapendente è desolatamente ultima in classifica. Unica vittoria stagionale quella per 3-1 sul terreno di gioco della ASDPOL Fulgor Tuscania. Solo sconfitte nelle quattro gare a domicilio. Seppur previste quelle al cospetto di formazioni che hanno speso svariati Euro per vincere (ASD Doc Gallese e ASD Nuova Pescia Romana 2004), pesano negativamente soprattutto i passi falsi contro ASDGS Latera ed SSD Valentano che, come parla la graduatoria, sono attualmente concorrenti diretti alla salvezza. Se ampiamente pronosticabile la sconfitta contro una superpotenza contro l’ASD Corneto Tarquinia, quelle subite fuori casa contro ASD Nuova Bagnaia, ACD Sporting Bagnoregio, ASD TusciaFoglianeseCapranica, Polisportiva Dilettantistica Ischia di Castro fanno doppiamente male perché il credo calcistico di Serafinelli ha partorito undici in grado per almeno un’ora di gioco ampiamente superiori agli avversari. Più di un rimpianto il pareggio in casa contro una ASD Maremmana 1934, gara in cui lo stesso Tecnico ha dimostrato di saper adottare in corso strategie giuste per ritornare in carreggiata.

A pesare come macigno per Serafinelli sono gli attuali confronti statistici con le altre squadre. Con 31 reti subite la Virtus è la penultima difesa del Campionato (peggiore solo l’Ischia di Castro con 43). 12 le reti realizzate (hanno fatto peggio solo Valentano ed Ischia). Ultimo posto alla voce vittoria da condividere con l’Ischia (1) ed ultimo da sola in quello di sconfitte (9). “Grazie per tutto Giordy”, il personalissimo saluto del corrispondente Sugaroni di Acquapendente. “Per il rapporto cordiale che hai sempre avuto con la stampa. Domenica nella gara in programma con l’ASD 1928 Vetralla mi mancherà infinitamente la tua trascinante passione che metti nel affrontare questo sport. Seppur la regola che a pagare nel calcio è sempre l’allenatore si è materializzata anche per te, sono convinto che la tua personalità vincente e la capacità di leggera tatticamente questo sport ti porterà al più presto a ritornare in pista e centrate quei successi che meriti”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email