VITERBO – Giornata da dimenticare per l’Active Network Futsal, sconfitta per 8 a 5 sul campo del Castel Fontana in una gara di cui commentare gli aspetti tecnici è inutile.

 

I padroni di casa hanno infatti effettuato una vera caccia all’uomo utilizzando la violenza verbale e fisica per contrastare i ragazzi viterbesi, che hanno disputato la peggior partita della stagione. I direttori di gara, stranamente di Ciampino, non hanno saputo controllare la contesa e l’Active Network è tornata a casa con anche il fardello di due espulsioni.

 

Due squalifiche che peseranno nello spareggio play off di sabato prossimo con il Ciampino, che segue a soli 3 punti e tenterà il colpaccio. Uniche note positive: non ci sono stati infortuni e Piovesan ha segnato ancora rafforzando la sua posizione di capocannoniere.

Commenta con il tuo account Facebook