ACQUAPENDENTE – Un undici oratoriale in doppia superiorità numerica capitalizza al massimo il turno casalingo fornendo tanto sostanza quanto consistenza alla classifica. Ospiti pericolosi dopo appena cinque minuti: la conclusione di Scarinci si perde alta.

 

Sette minuti dopo risposta aquesiana con Fastelli su punizione. L’espulsione di Hoxha consente al centrocampo aquesiano (geniali e di qualità le invenzioni di Tomassetti) di prendere il sopravvento e, allo stesso tempo, di minimizzare alla solo fase di interdizione una manovra ospite che trova sfogo solo con una super-conclusione di Lombi deviata bravamente da Dottarelli. Al 22° ci prova Boggi, ma la sua conclusione finisce fuori. Cinque minuti dopo Crisostomi impegnato su punizione da Fastelli. Un minuto dopo la gamba di Matta devia in angolo una conclusione di Colonnelli. E sul calcio d’angolo suggestivo il difensore Galli spintosi in avanti spedisce di testa la palla sopra la traversa.

 

Al 38° si decide tutto: cross al bacio di Boggi e conclusione vincente di Fastelli. Ottimo pronti-via martano nella ripresa: arrivano tre limpide occasioni da rete in otto minuti. Al 2° stupenda intuizione-cross di Lombi. Ma Brozzetti arriva in ritardo. Un minuto dopo assolo prepotente di Ranucci. La sua conclusione finisce fuori. La conclusione di Brozzetti, poi, finisce alta. L’espulsione di Scarinci debella definitivamente la spinta inerzia, spalancando le porte alle ripartenze aquesiane. Al 15° il perfetto colpo di testa di Lucchi si perde di poco a lato. Quattro minuti dopo Tomassetti in bello stile conclusione. Nel giro di quattro minuti la coppia Fastelli-Tomassetti impegna severamente Crisostomi. Al 38° pallonetto vincente per D’Amico. Al 40° l’inesauribile Tomasetti vola sulla fascia e mette al centro. Tempestiva ma imprecisa la conclusione di Socciarelli. Le conclusioni di poco fuori di Fastelli e Colonnelli mandano il titoli coda della gara. Aquesiani di nuovo in campo Sabato 21 Novembre alle ore 14.30. Ad attenderli presso lo Stadio Armando Ceccacci di Bassano in Teverina un AD Sporting autore di un inizio stagione complicato e sottotono.

 

2 Polisportiva Oratorio Madonna Del Fiore: Dottarelli, Lucchi (14° St Socciarelli), Muzzi (26° St Pasquini), Tomassetti (42° St Bambini), D’amico, Fastelli, Boggi, Colonnelli, Ragnini, Galli, Paoletti (5° St Magini). A Disposizione: Rappuoli, Pinzi. Allenatore: Pasquini

 

0 Asd Virtus Marta: Crisostomi, Matta, Pezzato, D’onofrio, Mancini, Hoxha (35° St Cesarini), Ranucci, Scarini, Giuliani, Brozzetti. A Disposizione: Lefevre. Dirigente Accompagnatore: Fabbiani

 

Arbitro: La Porta di Viterbo

 

Reti: 38° pt Fastelli (POMDF), 38° st D’Amico (POMDF)

 

Note: Espulsi 11° pt Hoxha (VM) con rosso diretto per fallo di mano in posizione di ultimo uomo e 28° st Scarinci (VM) per doppio giallo. Ammoniti 20° st D’Amico (POMDF), 30° Pasquini (POMDF)

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email