Giornata di vigilia in casa Monterosi Fc alla terza gara settimanale dopo la gara di Coppa persa ai calci di rigore contro il San Donato Tavernelle.
Domenica ore 15.00 al Martoni arriva la neopromossa Pomezia per un derby tra laziale che vede protagonisti alcuni ex. Tra i rossoblu sarà un piacere rivedere Marco Lo Pinto ma soprattutto quel Tommaso Gamboni protagonista della cavalcata del Monterosi Fc in Eccellenza nella stagione 2015-2016.
In casa biancorossa l’ex di turno è Andrea Costantini. Il jolly di difesa e centrocampo disputò due stagioni con la maglia del Pomezia conquistando anche una promozione in serie C esattamente dieci anni fa: “Tengo un bel ricordo di quelle tre stagioni che ci portarono dall’Eccellenza alla serie C. Di quella società però non c’è rimasto nessuno eccezion fatta per il mio grande amico Colantoni col quale ho condiviso quella cavalcata. Ritrovo con piacere Gamboni e Lo Pinto coi quali ho giocato qui a Monterosi”.

Dopo il ko interno col Grassina ed il pari sul campo della Flaminia, Costantini ed il Monterosi vogliono riprendere la loro marcia nel girone: “Le due buone prestazioni con Flaminia e Tavernelle non hanno portato la gioia della vittoria ma aumentato le nostre certezze. Ora bisogna riprendere a fare i tre punti anche se non sarà facile perchè il Pomezia ha buone qualità. Ma senza giri di parole non possiamo fare altri passi falsi come quelli contro il Grassina”.

Per quanto riguarda il campo, Petti ritorna dalla squalifica: l’ex Rimini sarà in ballottaggio con Gasperini, Piroli e Gasperini per le tre maglie della difesa. Solite assenze quelle di D’Angeli, Pellacani e Massimo tutti però sulla via del recupero. Fischia il signor Alessio Schiavon di Treviso che arbitrò il Monterosi nell’inaspettato pari senza reti della scorsa stagione contro un Anzio praticamente retrocesso.