Senza tema di smentita si può affermare che l’incapacità del direttore di gara Frascaro ha falsato la gara sin dal primo minuto, quando non avendo capito cosa fosse successo tra il 9 viterbese ed un avversario che recitava, ha palesemente minacciato Tounkara di buttarlo fuori. Poi ha concesso un rigore inesistente e fischiato a ripetizione falli inesistenti e sceneggiate messe in atto dalla formazione pugliese.

Da registrare la sconfitta della Viterbese che sin dall’inizio si è mossa bene in campo creando diverse occasioni, poi il martellante fischietto di Frascaro ogni qual volta in un contrasto dava torto ai padroni di casa ha messo Bensaja e compagni in soggezione.

Le due formazioni in campo nel corso dei primi 45 minuti di gioco non riescono a concretizzare più spigliata la Viterbese che ha fatto vedere minuti di gioco interessanti (si vede che la cura Taurino qualche effetto lo sta dando) ma nulla di fatto. Alla ripresa delle ostilità, pugliesi provano a forzare cercando di insinuarsi nell’area protetta da Daga, ed al 65’ il direttore di gara regala agli uomini di Marchionni un inesistente calcio di rigore, dal dischetto, Rocca mette a segno il gol del vantaggio per un pelo in quanto Daga intuita la traiettoria arriva sulla palla in leggero ritardo. La Viterbese prova a recuperare ma invano, al 93esimo viene sciupata una splendida occasione e addio speranze. Nonostante i cambi e i continui fischi il direttore di gara da solamente 4 minuti di recupero non sufficienti per i portacolori della Città dei Papi di rimediare almeno il pareggio. Il Foggia quindi incassa tre punti fondamentali e agguanta il sesto posto in classifica.

Viterbese – Foggia 0-1
Marcatori: 20’st rig. Rocca

US VITERBESE 1908: Daga;Bianchi, Mbende, Bensaja(K), Baschirotto, Tounkara, Falbo (44’st Cappelluzzo), Salandria, Rossi (21’st Calì), Besea (21’st Simonelli), Ferrani.
A disposizione: Maraolo, Markic, Ricci, De Santis, Scalera, Menghi E., Menghi M., Sibilia, Galardi.
Allenatore: Roberto Taurino

FOGGIA: Fumagalli; Anelli, Gavazzi, Galeotafiore; Kalombo, Garofalo (33’st Vitale), Salvi, Di Jenno (33’st Ndiaye), Rocca; Dell’Agnello, D’Andrea (39’st Gentile).
A disposizione: Vitali, Di Masi, Raggio Garibaldi, Morrone, Lucarelli, Aramini, Pompa, Balde, Regoli.
Allenatore: Marco Marchionni

Arbitro: Emanuele Frascaro di Firenze
Assistente 1: Lorenzo Giuggioli di Grosseto
Assistente 2: Domenico Castro di Livorno
Quarto ufficiale: Domenico Mirabella di Napoli

Note: ammoniti: Tounkara, Besea (V), Anelli (F). Recupero: 2’pt, 4’st.