La Flaminia Civita Castellana ha chiuso oggi la prima parte della preparazione allo stadio Madami con una seduta atletica e una partitella a ranghi misti. “C’è stata una grandissima disponibilità da parte dei ragazzi in questi giorni – ha detto il tecnico Francesco Punzisono stato colpito dalla loro professionalità. Sto lavorando con lo staff con grande serenità, grazie a una società molto attenta e professionale che ci è sempre vicina. Si è formato un gruppo di ottima qualità, il mio compito è quello di metterli nella migliore condizione di potersi esprimere anche perché la società si aspetta molto”.

Soddisfatto anche il presidente Francesco Bravini. “ Sono più che contento dell’impegno dei giocatori – ha sottolineato – con piacere ho notato i progressi di Ingretolli e Giovannetti, che stanno superando in maniera brillante i problemi fisici. Quanto alla collocazione del girone speriamo di essere inseriti in quello Toscano- Umbro”.

Da domani (1 agosto) la squadra si trasferirà a Cascia per continuare il percorso di avvicinamento alla forma migliore, oltre che attraverso gli allenamenti quotidiani  anche con delle amichevoli con squadra di pari categoria. Il team manager Pietro Laurenza ha programmato il primo test  contro il Pomezia per  il 4 agosto alle 17.30 a Cascia, il secondo il 7 agosto contro il Gravina (sempre alle 17.30) a Cascia e il terzo il 9 contro il Trastevere.

Della lista dei convocati per Cascia non faranno parte Riccardo Gnignera che ha lasciato il ritiro per motivi di lavoro e Antonio Citilica classe 2001 prelevato dal Montefiascone, che ha scelto di interrompere la preparazione per il momento.

Per ora la società rossoblù non tornerà sul mercato.

Lo staff medico è stato integrato con l’innesto del nutrizionista dottor Luca De Silvestri e dal medico sportivo Daniele Paolini che seguirà gli Juniores Nazionali.

Commenta con il tuo account Facebook