La Viterbese al Rocchi batte 2-1 il Catanzaro .L’ex capolista deve anche ringraziare l’arbitro Colombo di Como che l’ha graziata due volte per evidenti falli in area, la foto di uno plateale lo abbiamo pubblicato nella galleria, al termine dell’incontro senza tema di smentita si può affermare che il trio arbitrale avrebbe fatto più bella figura in un torneo studentesco che non in uno stadio di serie C.

La differenza tra la Viterbese e il Catanzaro è racchiuso tutto nel fatto che i portacolori della Città dei Papi volevano a tutti i costi cancellare l’assurda sconfitta decretata da un inesistente rigore a Catania, mentre gli ospiti sicuri di essere dei fenomeni capolista hanno giocato commettendo falli e un mondo di errori.

La Viterbese sfruttando gli errori avversari dopo appena quattro minuti e mezzo di gioco infilano la palla nella rete avversaria. Minuti, De Giorgi palla al piede va verso la porta difesa da Di Gennaro, la difesa annaspa e si apre, arriva Volpe che con un guizzo si smarca e insacca con il portiere spiazzato.

Il Catanzaro prova una tiepida reazione ma non riesce nell’intento mentre i padroni di casa raddoppiano al 33esimo grazie a una plateale distrazione di alleggerimento del centrocampo avversario, Errico con una mossa inaspettata ruba palla, salta il 14 calabro e con estrema disinvoltura segna. 2 a 0 per la Viterbese, gli spalti del Rocchi esplodono in un meritato applauso. Grazie anche ai numerosi interventi di Besea, la viterbese riesce a neutralizzare alcune giocate pericolose avversarie, andrà vicino a segnare la terza rete con Bianchi, ma di Di Gennaro interviene egregiamente e salva la sua porta.

All’avio di ripresa la Viterbese sembra aver perso il filo della partita, per qualche minuto annaspa e di ciò ne approfitta De Risio che trova un inaspettato varco nella difesa e spiazza Vitali. Per fortuna il panico non assale i ragazzi di Loper che assente sqwualificato guarda i suoi dalla tribuna e suggerisce a Niccolai degli aggiustamenti. Poi il direttore di gara Colombo inizia ad anellare una serie di fesserie negando anche un evidente rigore ed alla fine con dei cambi azzeccati la Viterbese mette nel sacco i tre preziosi punti.

 

 

VITERBESE-CATANZARO 2-1
Marcatori : 5’ pt Volpe (Vt), 33’ pt Errico (Vt), 2’ st De Risio (C).

VITERBESE (4-4-2)
Vitali(29),De Giorgi(2), Atanasov(3) (cap.),Antezza (13’ st Bensaja(31), Markic(5), Baschirotto(6), Besea(11), Errico(14), Volpe (18)(31’ st Culina), Pacilli(20) (31’ st Molinaro(25)), Bianchi(28) (31’ st Zanoli(19)). A disposizione : Pini, Maraolo, Milillo, Svidercoschi, Urso, Ricci, Simonelli. All. Antonio Niccolai (Lopez squalificato).

CATANZARO (3-4-3)
Di Gennaro,Maita,Celiento,Quaranta,Kanoute (40’ st Casoli), Riggio (19’ st Nicoletti), Martinelli, De Risio, Di Livio (40’ st Calì), Nicastro (19’ st Giannone), Fischnaller (19’ st Bianchimano). A disposizione : Adamonis, Mittica, Tascone, Signorini, Elizalde, Risolo, Pinna. All. Gaetano  Auteri.

ARBITRO: Andrea Colombo Sez. di Como.
Guardalinee: Andrea Micaroni di Chieti e Davide Stringini di Avezzano.
ESPULSO: 21’ st un componente della panchina della Viterbese.
AMMONITI: Di Livio (Ca), Bianchi (Vt), Volpe (Vt), Besea (Vt), De Risio (Ca).

NOTE: Spettatori 2700 circa di cui circa 200 ospiti.

Angoli: 9-2 per il Catanzaro.

Recupero: pt 1’, st 2’.

Commenta con il tuo account Facebook