Seconda gara di campionato di Promozione, con il Montefiascone che si presenta al suo pubblico con la prima, in casa, di questa nuova stagione, duemiladiciotto-duemiladiciannove, sullo stadio delle Fontanelle, e sulle spalle della squadra, la prima sconfitta, subita nella prima giornata di domenica scorsa, in casa dell’Aranova.


Questa, per i ragazzi del patron Minciotti, contro un C.Tarquinia, con il vento in poppa, reduce dalla vittoria conseguita, nella prima di campionato, sul proprio terreno, a spese del Tolfa Calcio, è la gara del riscatto.

Due formazioni, quelle scese sul rettangolo delle Fontanelle con prospettive diverse; la formazione locale alla ricerca della prima vittoria, quella ospite determinata a confermare la positività di domenica scorsa.

Ne è scaturita una gara piacevole, anche se, la formazione locale ha dimostrato i suoi limiti tecnici e tattici.

Già dopo il fischio d’inizio si è vista la formazione ospite di mister Del Canuto, molto meglio meglio disposta in campo e tecnicamente più preparata, subito si è spinta in avanti in avanti, schiacciando la formazione di mister Centaro nella propria metà campo, con una difesa sempre sotto pressione, anche se, grazie alla bravura dell’estremo difensore Silvestri, non è riuscita a passare.

Per vedere la prima rete si è dovuto aspettare il quarantasettesimo del primo tempo, secondo di recupero, quando, su calcio d’angolo, l’attaccante Pastorelli, con un bel colpo di testa, ha messo, la palla alle spalle di Silvestri; gelo tra i circa oltre cento spettatori sugli spalti. Tutti al riposo sull’uno a zero per la formazione ospite.

Al ritorno in campo, per la seconda frazione di gara, i locali sembravano più in traprendenti ma, dopo la sfuriata dei primi dieci minuti, la gara prendeva la stessa piega del primo tempo, con la fomazione locale molto sciupona e poco costruttiva a centro campo, ove ha perduto molti palloni e, con passaggi inutili e superflui, ha spesso consegnato la palla agli avversari.

Nonostante la mole di gioco prodotta e la pressione messa in atto, la formazione ospite, non riusciva a passare e, al ventesimo, con un tiro da fuori area, ben assestato, era Chiarolanza ha segnare la bellisssima rete del pari.

Ritornava la serenità sugli spalti e tutti, specialmente i tifosi locali, in verità accorsi numerosi allo stadio per sostenere la propria squadra, si aspettavano la vittoria dei propri beniamini, i quali, però, non riuscivano ad essere talmente incisivi per andare in rete.

Sul finire, ad un quarto d’ora dalla fine, precisamente al trentaduesimo, erano di nuovo gli ospiti a passare su calcio d’angolo con un bel colpo di testa del giovane Forieri e qui, di fatto, finiva la gara con la grande delusione dei tifosi locali.

Dobbiamo riconoscere, anche, ad onor del vero, che questa è una formazione giovane, manca di esperienza e di quella furbizia necessaria per militare in Promozione. Stanno, comunque, facendo bene, hanno volontà e grinta per migliorarsi, quindi, vanno compresi e sostenuti. Forza ragazzi, tenete duro, impegnatevi, gridano i tifosi, siamo, sempre e comunque, con voi.

Mister Centaro, il suo giudizio sulla gara improntata principalmente sulla difensiva?
Gli avversari di oggi avevano ottime qualità, abbiamo cercato di contrastarli in ogni modo e ci siamo riusciti per quasi tutta la gara, visto che sono riusciti a passare solo su due calci piazzati, tra l’altro, da noi, scioccamente, provocati sui distrazioni, come nella gara iniziale.

La sua valutazione sui ragazzi in campo?
Sono soddisfatto, i ragazzi hanno fatto bene, hanno dimostrato tanta voglia di far bene e migliorarsi. La mia è una squadra giovane che deve crescere ed io sono molto fiducioso nel futuro. Con un po di rodaggio iniziale, sul quale è necessario avere pazienza, si arriverà a grandi risultati. Da tener conto che questi sono tutti ragazzi locali che vengono dalla Juniores, quindi risentono del salto di categoria, tuttavia stanno dimostrando di avere qualità e doti, per cui, non si può che non aspettarci un futuro pieno di soddisfazioni; tuttavia, alla fortuna ed al campo l’ardua sentenza!

Pietro Brigliozzi

MONTEFIASCONE – C.TARQUINIA

Montefiascone: Silvestri; Citilica, Frateiacci; Selvi, Delle Monache, Nardecchia; Battisti, Jadama, Shimizu, Guidozzi, Chiarolanza. A disp.: Chicca, renzi, Buratti, Rocchetti, D’Aprile, Musella, Brachini Santos, Di Luigi, Viglianisi. All. Centaro.

C. Tarquinia: Iacomini; Suriano, Petroselli; Gallinari, Roccisano, Federici; Gravina, Forieri, Catracchia, Pastorelli, Martelli S. A disp.: Desini, Felici, Troili, Martelli L., Loi, Torquato, Antonini, Ventolini. All. Del Canuto.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email