La gara del campionato di Promozione tra la formazione locale di mister Centaro e quella ospite di mister Franci, giocata sullo stadio delle Fontanelle, dal fondo in buone condizioni, in una mattinata di sole, con una temperatura mite, alla presenza di circa cento spettatori, dopo cinque sconfitte consecutive, ha visto tornare alla vittoria la formazione del patron Minciotti. Tre punti preziosi che fanno fare al Montefiascone, un passo in avanti, nella speranza che sia un buon viatico per lasciare il tredicesimo posto e salire nella zona più tranquilla della classifica. Andiamo alla gara.

Dopo un avvio un pochino incero e noioso, nel quale, le due formazioni non si sono espresse al meglio, quasi timorosa l’una dell’altra, ed attente a non subire goal, al ventesimo, con la rete di Renzi che portava in vantaggio i locali, è arrivata la svolta della gara. La formazione di mister Centaro, passata in vantaggio, ha ripreso coraggio, ha ritrovato se stessa ed andata sempre più crescendo fino al fischio del riposo;
di contro, la formazione di Franci, ha accusato il colpo, ha cercato di reagire, ha fatto delle buone azioni, specialmente a centro campo, è andata vicino, almeno ad una segnatura, ma nulla di più.

Al ritorno in campo, per la seconda frazione di gara, i locali seguitavano ad impegnarsi, mentre la formazione ospite metteva in atto una forte spinta in avanti per cogliere la rete del pareggio.

Al terzo però, ancora un’azione in avanti dei locali che Jadama sfruttava al meglio mettendo la palla in rete, raddoppiando per i suoi. I ragazzi di Franci, non ci stavano a perdere, per cui sotto la spinta del loro mister e supportati dalla girandola delle sostituzioni, alzavano, fino a centro campo, il baricentro della squadra e, per alcuni minuti, stazionavano nella metà campo dei locali, i quali, facevano blocco, cencando di neutralizzare ogni azione degli ospiti e rispondendo su azioni di contropiede.

La sfuriata durava poco perché i locali, anch’essi spronati da Centaro e tonificati dalla girandola delle sostituzioni, cercavano di recuperare il centro campo, costringendo gli avversari a retrocedere verso la loro area, rendendosi pericolosi e sfiorando almeno altre due segnature, ma la terza rete era nell’aria e giungeva, al ventottesimo, per opera di Brachino.

La formazione ospite, comprendeva che ormai non c’era più nulla da fare pur cercando, in tutti i modi, di pervenire alla rete della bandiera. La difesa locale faceva buona guardia, un certo nervosismo, specialmente tra gli avversari, si faceva sempre più acuto, sfociato poi, al trentacinquesimo, nell’espulsione di Sacchi, entrato circa dieci minuti prima al posto di Zerbinati. Dopo quattro minuti di recupero, tutti sotto la doccia con i tre punti in tasca al Montefiascone. Una buona gara, quella dei locali; una giuoco poco produttivo quello degli ospiti.

Montefiascone: Silvestri; Citilica, Karafili; Nardecchia, Zolla, Buratti; Battisti, Jadama, Renzi, Rocchetti, Brachino. A disp.: Chicca, Brachini Santos, Capoccia, Chiarolanza, Davidenkos, Di Luigi, Frateiacci, Pietroni, Selvi. All. E. Centaro.

Urbe Vetere: Ciotti; Meluzio, Paola Leonardo; Zerbinati, Peperoni, Sfrezzichini; Galderisi, Fassio, Montepaone, Anastasio, Simmi. A disp.: Baldinetti, Policano, Costa, Donnini, Marcangeli, Sacchi, Cafarelli. All. C. Franci.

Arbitro: Sig. M. Germano Ostia Lido. Ass.ti: E. Capece e L. Morano.

Marcatori: 20° pt Renzi(M), 3° st Jadama(M), 28° st Brachino(M).

Note: 35° st espulso Sacchi(UV).

Pietro Brigliozzi

Commenta con il tuo account Facebook