La Flaminia rimonta due reti al Monterosi nella sfida tutta viterbese valevole per la quarta di ritorno: alla doppietta di Costantini rispondono le reti di Staffa e Barone.
I biancorossi – scrive Francesco Liberati – partono in quinta, al secondo minuto Pellacani ruba in pallone in zona pericolosa ed in contropiede attraversa tutta la fascia sinistra, 1-2 con Pippi per dirigersi in area ma all’ultimo passaggio l’azione viene interrotta dall’intervento difensivo ospite. Un quarto d’ora più tardi la formazione di mister D’Antoni trova il vantaggio: calcio di punizione, cross di Buono per la testa di Gasperini con il pallone che impatta in pieno con la traversa, torna in campo la sfera che, tra una splendida rovesciata mal calibrata ed una serie di rimpalli, termina sui piedi di Costantini, sfrutta il momento di confusione generale ed insacca in rete.
Il raddoppio non tarda ad arrivare, doppio passo all’interno dell’area di Pellacani in grande forma, viene fermato irregolarmente e guadagna un calcio di rigore, dal dischetto Costantini, angolino basso sinistro, imparabile per il portiere. Da qui fino al termine della prima frazione di gara le occasioni più ghiotte saranno il tiro di Sciamanna ad incrociare deviato in corner ed il cross della Flaminia su cui Esposito arriva involontariamente cambiando la traiettoria del pallone verso la porta, Marcianò non rischia ed allontana in angolo.
Ad inizio secondo tempo la Flaminia si fa avanti prima con il colpo di testa di Lazzarini poi con il destro a giro di Sirbu, entrambi prontamente neutralizzati dagli ottimi interventi di Marcianò, ma nel giro di un quarto d’ora riescono a trovare il pareggio con la rete di Staffa ed il rigore, guadagnato tramite un presunto fallo di Angelilli su Sirbu in area, battuto da Barone. Tante le proteste dei padroni di casa che reclamano un precedente fallo di reazione dello stesso Sirbu su Piroli. Ennesimo penalty subito dalla squadra di D’Antoni
Per la restante mezz’ora del secondo tempo il Monterosi tenterà in tutti i modi di ristabilire il vantaggio, sopratutto con il colpo di testa di Roberti, subentrato a Sciamanna, parato però in estensione da Montesi. Prima del triplice fischio, sugli sgoccioli dei quattro minuti di recupero, Persichini ha tra i piedi la rete del vantaggio, ma il suo tiro viene deviato fortuitamente dalla difesa. Il match termina 2-2.
La buona prestazione non premia il Monterosi che guadagna solo un punto, nonostante il pareggio primeggia in classifica ad una lunghezza dal Grosseto vittorioso a Ponsacco. Settimana prossima i biancorossi cercheranno di tornare alla vittoria in trasferta a Pomezia, in programma il 2 Febbraio alle 14:30.

Monterosi-Flaminia 2-2
Monterosi Fc: Marcianó Piroli Gasperini Costantini Buono Esposito Angelilli (28’st Capodaglio) Traore Pippi (41’st Persichini) Pellacani (36’st Squerzanti, Sciamanna (8’st Roberti). A disp. De Maio Dekic Angeli Canestrelli Massimo. All. D’Antoni
Flaminia: Montesi Massaccesi Carta Barone Modesti Panini Staffa Lazzarini Morbidelli (30’st Polizzi) Guadalupi (28’st Ortenzi) Sirbu (40’st Boldrini). A disp. Stasi Fapperdue Battistelli Franco Buffolino Tocci. All. Punzi
Reti: 17’ 21’ rig. Costantini, 5’st Staffa 15’st rig. Barone
Arbitro: Marco Sicurello di Seregno
Note – ammoniti Buono, Ortenzi, Carta, Modesti, Boldrini. Recupero 1’-4’. Spettatori 500 circa.