Siamo giunti esattamente nel bel mezzo della stagione della Serie C e la Viterbese ha ritrovato finalmente la vittoria dopo ben quattro sconfitte consecutive. C’è tempo giusto per fare un breve bilancio di questo girone di andata, prima di rituffarsi in campionato e preparare la difficilissima partita tra le mura amiche contro il Bari.

Attualmente la Viterbese si trova in dodicesima posizione a quota 24 punti in classifica. Di per sé potrebbe sembrare una posizione piuttosto deficitaria, in grado di condizionare il resto del cammino stagionale, ma in realtà non è affatto così. La classifica è talmente corta che il sesto posto del Catanzaro dista solamente 5 punti, dato che la squadra calabrese ha 29 punti.

Viterbese, nel 2020 serve più continuità di risultati

Insomma, quello che ci insegna in questo momento la classifica è che basta trovare una buona continuità di risultati e si può cambiare la propria stagione in modo effettivo. Certo, il quinto posto sembra al di fuori della portata della Viterbese, visto che la Ternana viaggia a quota 37 punti e le medie punti da questa posizione in su sono nettamente differenti rispetto a tutte le altre squadre.

Qualsiasi tifoso della Viterbese può ancora ben sperare di vedere la propria squadra ai playoff. In effetti, tolte Reggina, Bari e Potenza, le altre squadre sono comunque battibili o quantomeno ce la si può giocare fino alla fine. E così, si potrebbe anche scommettere su qualche risultato positivo nelle prossime partite, visto che l’anno nuovo potrebbe portare in dote punti e un bel balzo in classifica. Per puntare online, ci sono numerose piattaforme su cui scommettere, sfruttando anche delle quote davvero vantaggiose, che permettono anche di divertirsi con tanti altri giochi, come ad esempio il bingo online.

Per la Viterbese il prossimo impegno sarà decisamente complicato, dal momento che ospiterà il Bari, secondo in classifica a quota 39 punti e reduce da quattro vittorie nelle ultime cinque partite. Solamente due gare perse in stagione per la squadra pugliese, che deve vincere per mantenere la testa del gruppetto di quattro squadre alla caccia della Reggina, prima per distacco in classifica.

Non un compito semplice, quindi, per gli uomini di Antonio Calabro, che sono chiamati ad una vera e propria impresa. La vittoria interna contro Francavilla che ha chiuso il 2019, però, può rappresentare davvero la svolta: c’è da dire che nelle partite precedenti, la squadra gialloblù non aveva fatto male, perdendo sempre di misura, anche con una big come la Reggina.

Il problema, però, era rappresentato dai risultati, visto che i tre punti mancavano addirittura dal 27 ottobre, quando venne colta un’importante vittoria contro la Sicula Leonzio. Da lì, un pareggio contro la Casertana con il punteggio di 2-2 e poi solo sconfitte, tutte di misura: prima contro Teramo (0-1), poi a Monopoli (1-0), in casa contro la Cavese (0-1), a Terni (2-1), tra le mura amiche contro l’Avellino (0-1) e a Reggio Calabria (1-0).

Il presidente Romano crede in futuro radioso

Anche il presidente della compagine gialloblù crede che si possano raggiungere grandi risultati tramite un nuovo progetto, a medio lungo termine, che si fondi su tre capisaldi: ovvero puntare sui giovani, investire sulle strutture e sfruttare una comunicazione valida, precisa ed efficace.

Insomma, una volontà di cambiare e di differenziarsi rispetto al passato che emerge anche nell’intenzione, ormai ufficiale e che diventerà effettiva durante la prossima estate, della denominazione della squadra da Viterbese Castrense a Viterbese. Importante anche la volontà di rafforzare l’ufficio stampa e l’area marketing, nonché la creazione di una squadra femminile. Insomma, di certo gli ostacoli e le difficoltà non mancheranno, ma questa strada che è stata intrapresa sembra essere veramente quella giusta.