Una bellissima gara quella alla quale hanno potuto assistere i circa cento spettatori, presenti sulle gradinate dello Stadio alle Fontanelle dal fondo in buone condizioni, in un  pomeriggio dal cielo coperto con una temperatura mite.

In questo contesto cosa dire della gara? Certamente una partita che non si vedeva da molto tempo, bella, tirata, sentita da tutte e due le formazioni, visto che, essendo a pari punti in classifica generale significava quasi uno spareggio. Con un bel gioco e continui capovolgimenti di fronte, in modo particolare, per tutta la prima frazione di gioco, anche se la formazione ospite di mister Arcadi è partita subito all’attacco e, per i primi quindici minuti, è stata padrona del gioco, cogliendo di sorpresa la formazione locale di mister Ballanti che però ha retto bene.

Poi è stata la formazione locale a venir fuori ed ha dato filo da torcere alla formazione romana con una serie di ottime azioni da rete sviluppatesi al ventiseiesimo con Capoccia, al ventinovesimo con Battaglini, al trentesimo con Lupi, al trentatreesimo ancora con Capoccia, al trentasettesimo con De Nicola ed al quarantatreesimo ancora con Capoccia ma la rete era ormai nell’aria, anche se, al sopraggiungere del prolungato fischio, con il quale l’arbitro Antonio, mandava tutti al riposo, il risultato era ancora fermo sullo zero a zero.

Al ritorno in campo, per la seconda frazione di gioco, i locali insistevano nella loro pressione e, al secondo minuto, passavano in vantaggio con una bella rete di Capoccia, il quale, da pochi passi, su azione concitata, mandava la sfera in fondo alla rete.

Il morale di tutti saliva alle stelle, anche se, poi, i ragazzi di Ballanti tendevano a cullarsi sull’alloro  esponendosi, per diversi minuti, alle veloci incursioni degli ospiti votati alla frenetica ricerca della rete del pari.

Intorno al ventesimo la tattica di gioco si riequilibrava, in quanto, i locali, percependo il pericolo di subire il pari, come nella passata gara casalinga con il Fiumicino, spronati dal mister, riprendevano a macinare gioco, alzando il baricentro della squadra e rendendosi pericolosi in avanti, cosicché, al trentacinquesimo, andavano di nuovo in rete, con De Nicola.

Ormai la gara era chiusa, infatti così è accaduto, per cui, al cinquantesimo di gioco, per i cinque minuti di recupero concessi dal direttore di gara, il risultato era fermo sul due a zero per la formazione locale.

Mister Ballanti, una bella e buona gara, come non mai, anche se, ancora per eccessivo possesso di palla individuale, qualche rete è andata in fumo …
Si buona è la sua analisi abbiamo subito un pochino nel primo quarto d’ora, poi abbiamo preso in mano le redini del gioco e tutto è andato come è andato. Per quanto riguarda il possesso palla prolungato dai singoli, c’è da migliorare, ma la nostra forza è il gioco; non abbiamo ne grandi individualità tecniche ne grandi palleggiatori, per cui, anche un lungo possesso palla, individualmente parlando, qualche volta, può essere utile. Un plauso a tutti i ragazzi che oggi si sono superati, sono stati veramente bravi, con una gara che, come lei ha constatato, da tempo, non si vedeva su questo stadio.

Pietro Brigliozzi

 

MONTEFIASCONE – VILLALBA O.M. 2-0
Montefiascone: Gaparri; Marcucci, Favaretto; Ciampicotto, De Nicola, Di Luigi; Masini, Lupi, Colage, Capoccia, Battaglini. A disp.: Bonifazi, Fani, Gasperini, Pezzini, Tegazi, Selvi, Parisi, Fimiani. All. C. Ballanti.
Villalba O.M.: Bartucca; D’Ascensi, Puttini; Cilli, Petrucci, Catà; Timpano, Fratini, Ugolini, Cialoni G., Casuccio. A disp.: Faraglia, Cialoni D., Bruno, Bercomi, Sacco, Mottola, Ricci, Hamadonche, Necchia. All. C. Arcadi.
Arbitro: Sig. E. Antonio di Ostia
Marcatori: 2° st Capoccia(M), 35° st De Nicola(M).
Espulsi: 37° st  Parisi(M) entrato durante al girandola di sostituzioni effettuta dai due mister.
Note: operato dell’arbitro insufficiente.

Commenta con il tuo account Facebook