Alla quarta di campionato, sul campo casalingo, Marco Brigliozzi, dal fondo pesante per la pioggia, sotto un cielo cupo, una temperatura accettabile, dopo tre vittorie, è arrivata la prima sconfitta per i ragazzi locali di mister Crisostomi.

Una sconfitta non meritata, ed anche l’adagio che afferma la fortuna aiuta gli audaci, non è stato veritiero in quanto i ragazzi montefisconesi, per quanto hanno fatto in campo, avendo colpito due pali ed una traversa, non meritavano una sconfitta così pesante per tre a zero.

Certamente non si sono annoiati i circa sessanta spettatori presenti, addossati alla rete di recinzione e, visto anche l’insufficiente operato del direttore di gara, se c’è una formazione che deve recriminare qualcosa, questa è sicuramente il Montefiascone.

Le due formazioni sono scese in campo determinate con la volontà di far propria la gara e, su questo postulato, ne è uscita fuori una bella partita, molto equilibrata e giuocata a viso aperto da tutte e due le squadre, per vedere la prima rete infatti, si è dovuto attendere il ventesimo di giuoco, allorché, gli ospiti sono passati in vantaggio con un goal di Martinozzi su calcio piazzato a circa quaranta metri dalla porta. I locali hanno tentato una reazione ma le loro azioni più pericolose, da rete, si sono infrante contro il legno verticale. Tutti al riposo su uno a zero per la formazione di mister Pira.

Al ritorno in campo per la seconda frazione, i locali cercavano di prendersi in mano il pallino del giuoco, ma, all’ottavo, parzialmente complice il portiere Perelli, che, con un intervento non del tutto pulito su tiro ravvicinato di Stendardi, favoriva la seconda marcatura. I locali cercavano ancora di raddrizzare il risultato, si spingevano in avanti esponendosi al contropiede degli avversari, prendevano d’assalto la porta di Latini che si esibiva in diversi interventi di pregio, impedendo la marcatura e, quando lo stesso nulla avrebbe potuto su alcuni tiri insidiosi, erano i legni a salvarlo.

Al trentaseiesimo, primo dei quattro minuti di recupero concessi da Mazzetti, su veloce azione di contropiede era ancora Martinozzi a battere Perelli segnando la terza rete per i suoi e la doppietta personale. Al triplice fischio finale tutti sotto la doccia con la vittoria in tasca alla Pro Alba Canino che così sorpassa il Montefiascone e va al primo posto in classifica.
Mister Crisostomi, una giornata nera? 
Una giornata difficile, più che nera. Tenendo comunque conto che i nostri ragazzi anagraficamente sono più piccoli come età, considerando la pesantezza del terreno di giuoco, la fortuna che ci ha voltato le spalle, quei tre legni presi, i tre interventi veramente eccezionali del portiere Latini, dobbiamo dire che la gara l’abbiamo tenuta sempre sotto controllo. Il calcio, purtroppo è anche questo, non sempre il giuocare bene porta i frutti sperati. Non ci demoralizziamo, ripartiamo subito, torniamo a lavorare con serenità ed impegno, poi vedremo; il campionato è ancora lungo.
Giornata no anche per la Iuniores di mister Ballanti che ha perso in casa dell’Urbetevere per tre ad uno.

Pietro Brigliozzi

MONTEFIASCONE – PRO ALBA CANINO 0-3
Montefiascone: Perelli; Barbato, Governatori; Monanni, Paoletti, Eusebi; Pescatori G., Draghi, Bianco, Lupi, Poppi. A disp.: Locane, Farina, Maurizi, Musai, Pescatori F., Pieretti, Rocco, Scacchetti, Stefanoni. All. M. Crisostomi.
Pro Alba Canino: Latini; Fracassi, Maffei; Marini, Rosati, Cionco; Starnini, Stendardi, Elmazi, Martinozzi, Paris. A disp.: Fagotto, Maffei, D’Alessandro, Bocci. All. A. Pira.
Arbitro: Gabriele Mazzetti di Vt.
Marcatori: 20° pt e 36° st Martinozzi(A.C.), 8° st Stendardi (A.C.),
Note: 12° st espulso Monanni. Arbitraggio insufficiente.