Il Monterosi Fc ha ripreso a lavorare in vista del prossimo turno di campionato quando i biancorossi saranno attesi sul campo dell’Aglianese.
Il ritorno al successo grazie all’1-0 sul Pomezia ha rimesso in carreggiata un Monterosi la cui caratteristica principale in queste prime cinque di campionato sembra la forza difensiva.
Seconda miglior retroguardia con appena tre reti subite, il portiere Marcianò è imbattuto da 180 minuti. Uno dei protagonisti, autore di una grande partita domenica col Pomezia, è senza dubbio Alessio Petti. Il classe 1991 di Imola vuol condividere questo merito anche con il reparto offensivo: “Il fatto di non subire gol dipende inizialmente dai nostri attaccanti. Fanno un grande lavoro. E’ un piccolo record iniziale che dobbiamo condividere con tutta la squadra. Ora dobbiamo essere noi più bravi a mettere loro nelle condizioni di aver più occasioni da rete possibili”.
L’attacco del Monterosi non è ancora esploso ma domenica col Pomezia i vari Roberti, Sciamanna, Mastrantonio ci hanno provato in tutte le maniere. Per Alessio Petti i gol arriveranno sicuramente: “Le occasioni ci sono state ma nel calcio ci sta anche che fai gol con un tiro in porta. Però se continuiamo su questa strada, con gli attaccanti ed i centrocampisti che abbiamo in rosa, avremo sempre più possibilità di segnare”.
Domenica in arrivo l’ostica trasferta Pistoia, la più lontana del girone per un Monterosi Fc che deve fare i conti con un avversario ancora imbattuta senza subire reti tra le proprie mura: “Ho fatto questo girone qualche anno fa col Dubbio – conclude Petti – ma molte realtà sono per me nuove. Mister D’Antoni ed il suo staff fanno un grande lavoro di preparazione della gara e saremo sicuramente pronti ad affrontarlo nella maniera migliore. Questa società ci mette a disposizione tutto per fare una grande stagione”.

Commenta con il tuo account Facebook