Archiviate le semifinali di Coppa Italia che hanno regalato al pubblico italiano una super sfida Lazio-Juventus il prossimo 7 giugno all’Olimpico di Roma, ci si rituffa in campionato con un duello tutto capitolino per il secondo posto e l’accesso diretto in Champions League. La Roma, ormai lontana 14 punti dalla Juventus, deve ben guardarsi dalla Lazio ormai a soli 2 punti di distacco. Una classifica che potrebbe drasticamente accorciarsi a seconda dei risultati e che potrebbe addirittura escludere la Roma dalla Champions con l’inserimento prepotente della Fiorentina, come dimostrano anche le interessanti quote delle scommesse sportive di questo sito.

 
Per mantenere vive le speranze di qualificazione, la Roma deve quindi assolutamente fare risultato a Torino contro i granata di Ventura che, senza particolari pressioni, rappresentano una mina vagante per i giallorossi di Garcia.

 
La Roma è reduce da due vittorie consecutive di misura contro Cesena e Napoli, che hanno permesso ai giallorossi di mantenere il secondo posto. In casa giallorossa Totti è di nuovo in gruppo ed è pronto per la trasferta all’Olimpico di Torino. Il capitano resta comunque in ballottaggio con Ibarbo per una maglia da titolare. Assente Torosidis, squalificato, insieme agli infortunati Castan, Strootman, Maicon, Gervinho, Keita e Cole. Da monitorare le condizioni di De Rossi.

 
Sulla sponda granata le vittorie contro Parma e Atalanta hanno ravvivato le speranze europee, ora a 6 punti dalla Samp quinta. Mister Ventura non avrà Basha, squalificato, e Gaston Silva, infortunato. Unico dubbio sulla corsia sinistra con il solito ballottaggio tra Molinaro e Darmian. Tuttavia gli esperti di scommesse sul calcio betfair preannunciano un match molto equilibrato.

 
Come detto la Roma, deve stare molto attenta al momento di forma strepitoso della Lazio che è lì a soli due punti di distacco e che spera in un passo falso dei giallorossi per effettuare il tanto atteso sorpasso. Gli uomini di Pioli dopo la conquista della finale di Coppa Italia devono tornare a concentrarsi sul campionato puntando all’ottavo risultato utile consecutivo. La partita sembra facile, ma l’Empoli attualmente è senza dubbio una delle squadre che gioca il miglior calcio d’Italia e che all’andata ha fatto assaporare l’odore della sconfitta ai biancocelesti.

 
In casa Lazio la concentrazione è al massimo: i biancocelesti vogliono assolutamente dare continuità al momento d’oro che li ha visti vincere per otto volte nelle ultime dieci partite. La sfida con l’Empoli non va quindi per nessun motivo presa sotto gamba anche perchè i ragazzi di Sarri navigano in zona tranquilla, sono senza pressioni e giocano senza nulla da perdere. Domenica, Pioli non avrà a disposizione sicuramente gli squalificati Basta e Mauricio, ai quali si aggiungono gli infortunati Djordjevic, Gentiletti, Radu, Onazi, Konko e Marchetti. Per questo motivo in difesa dovrebbero giocare Cavanda e Braafheid.

 
Dall’altro lato l’Empoli, dopo la sconfitta a testa alta in casa della Juve, si accinge ad affrontare una nuova trasferta terribile contro una squadra che in un parziale delle ultime 14 partite è sicuramente a livello della Juventus. La squadra di Sarri però non si fa intimorire dai numeri e quest’anno lo ha sempre dimostrato sul campo, dando del filo da torcere a tutte le cosiddette grandi, compresa la Lazio, battuta all’andata per 2-1. Inoltre l’Empoli, forte dei suoi undici punti di vantaggio sul terzultimo posto, giocherà a viso aperto. Per la gara dell’Olimpico unici indisponibili per Sarri sono Guarente e Verdi.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email