Appuntamento con la vittoria ancora rimandato per la Viterbese Castrense, sconfitta con un pesante 4-0 dalla capolista Juve Stabia.

Sotto un fastidiosa pioggia la Viterbese inizia il match con un buon approccio, facendosi viva dalle parti di Branduani con De Giorgi, che all’11’ impegna il numero uno campano con una bella conclusione dal limite.

I gialloblu sono più intraprendenti, ma la Juve Stabia non sta certo a guardare e, al 21’, Papini prova la girata vincente in area, senza però riuscire a inquadrare lo specchio della porta.

I campani escono alla distanza e, alla mezzora, vanno vicini al gol con Carlini, che di testa manda alto da buona posizione.

Il primo tempo sembra essere indirizzato verso lo 0-0 ma, a rompere l’equilibrio, ecco giungere un calcio di rigore in favore dei padroni di casa, per un presunto fallo su Paponi. Vibranti le proteste da parte dei gialloblu, che portano all’ammonizione di De Giorgi.

Sul dischetto si porta lo stesso Paponi, che spiazza Forte e porta in vantaggio la Juve Stabia.

Nella ripresa, la Viterbese di mister Sottili (che getta nella mischia Bovo, Pacilli e Vandeputte) parte meglio, decisa a pareggiare i conti.

Ma a stroncare la voglia di rivalsa dei gialloblu ci pensa ancora Paponi, che al 17’, con un gran destro in area, fulmina Forte per il 2-0 campano.

La Viterbese accusa il colpo, ma prova ugualmente la reazione d’orgoglio con Roberti, che al 20’ chiama Branduani a un intervento impegnativo.

La Juve Stabia, di contro, cerca il gol della sicurezza, sfiorandolo al 31’ con il solito Paponi, che chiama Forte a un provvidenziale intervento in tuffo.

Il tris dei campani è però solo rimandato di un paio di minuti; al 33’, infatti, Viola conclude come meglio non si potrebbe un letale contropiede, portando il risultato sul 3-0.

Per la Viterbese si chiude ogni speranza di rimonta, ma la Juve Stabia ha ancora voglia di gol e, al 44’, cala il poker con Calò.

Il triplice fischio dell’arbitro, giunto dopo quattro minuti di recupero, sancisce così la quarta sconfitta in cinque gare della Viterbese, chiamata ora ad un pronto riscatto nella prossima gara di campionato, in programma sabato 24 novembre, alle 16,30, sul campo della Vibonese.

Massimiliano Chindemi

4 Juve Stabia (4-3-3): Branduani; Vitiello (38’ st Schiavi), Troest, Allievi, Aktaou (19’ st Viola), Vicente (18’ st Mezavilla), Calò, Carlini, Di Roberto (1’ st Mastalli), Paponi, Elia. A disposizione:Venditti, Dumancic, Ferrazzo, Stallone, El Ouazni, Sinani, Castellano, Lionetti. Allenatore: Caserta.

0 Viterbese Castrense (4-3-1-2): Forte; De Giorgi, Rinaldi, Sini, De Vito; Cenciarelli (12’ st Pacilli), Damiani (1’ st Bovo), Baldassin (13’ st Vandeputte); Palermo; Saraniti, Roberti (25’ st Polidori). A disposizione: Schaper, Atanasov, Perri, Milillo, Messina, Bismark, Molinaro, Otranto. Allenatore: Sottili

Arbitro: Gariglio di Pinerolo (Pappagallo – Abruzzese)

Marcatori: 44’ pt Paponi (rig.); 17’ st Paponi; 33’ st Viola; 44’ st Calò

Note: ammoniti De Giorgi, Palermo, Allievi. Serata piovosa. Recupero: 1’ pt – 4’ st.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email