Si è svolto sabato e domenica scorsa, nella splendida cornice di San Martino al Cimino (VT), il raduno regionale pre-campionato degli arbitri e degli osservatori di calcio a 5.

A fare gli onori di casa il presidente della sezione Aia di Viterbo Luigi Gasbarri che, insieme ad alcuni associati, ha coordinato le attività favorendo la buona riuscita dell’evento.

Nella giornata di sabato 8 Settembre, gli arbitri hanno sostenuto i test atletici al campo del Centro Universitario Studentesco, sotto l’attento sguardo degli organi tecnici regionali Catello Abagnale, Pietro Taranto e Giancarlo Lombardi, supportati dal collaboratore Roberto Tariciotti e dall’immancabile referente atletico Gianluca Perna che, con il referente atletico dell’Aia di Viterbo Claudio Petrella, ha impostato il lavoro sul campo.

I radunisti si sono poi spostati presso il Balletti Park Hotel di San Martino al Cimino, dove i componenti del comitato regionale arbitri, Pino Quaresima e il viterbese Ennio Mariani, hanno svolto le formalità burocratiche e Augusto Salvati, medico dell’Aia, ha sottoposto i presenti alle consuete visite oculistiche per le necessarie idoneità sportive.

Particolarmente interessante il lavoro svolto in aula, dove si è posto l’accento sul concetto di spazio. In uno sport come il futsal, in cui gli spazi ristretti accentuano la velocità del gioco e aumentano la densità dei calciatori, l’arbitro deve imporsi con fermezza. Ogni decisione deve essere presa in tempi ridottissimi, aumentando la credibilità del direttore di gara.

La giornata di domenica 9 settembre è iniziata con i consueti quiz regolamentari coordinati dal settore tecnico e da Andrea Liga. In aula i dirigenti regionali, con la proiezione di alcuni video di casistiche particolari, hanno posto l’accento su come leggere la gara fin dai primi minuti di gioco.

Il raduno si è chiuso con gli interventi del Presidente e del Vice presidente del comitato regionale arbitri del Lazio, Luca Palanca e Giulio Dobosz, sull’importanza di essere arbitri, di farlo con passione ed entusiasmo. Il futsal racchiude tutto questo con uno straordinario spirito di “squadra” volta ad un unico obiettivo: la crescita del mondo arbitrale e associativo.

“Ragazzi, siamo con voi – ha concluso il presidente regionale Luca Palanca – vi supporteremo sempre nelle scelte. I raduni come questo servono per crescere e voi siete un movimento in ampio sviluppo, in bocca al lupo per la stagione sportiva”.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email