Si sono svolti nei giorni scorsi i Campionati Italiani di Atletica Leggera della Categoria Junior, under 20, a cui hanno partecipato due atleti viterbesi dell’Alto Lazio, Matteo Cianchelli negli 800m, Giuseppe Guerra nel peso e nel disco ed Elena Vergaro impegnata nei 100 ostacoli e nella staffetta 4X100, quest’ultima proveniente dalle fila dell’Alto Lazio ma quest’anno in prestito all’ Atletica Rieti Andrea Milardi.

Un’edizione di questi campionati nazionali molto qualificata, con prestazioni di assoluto valore, che ha reso la partecipazione degli atleti viterbesi molto impegnativa.

La prima giornata ha visto impegnato in gara Matteo Cianchelli, che nelle batterie di qualificazione degli 800m si batteva bene andando vicino al suo personale conseguendo un tempo 1’56”68 e ottenendo il 16° posto nella classifica finale, in una gara resa difficile dal forte vento e da un lotto di concorrenti veramente agguerrito se si pensa che ben tre atleti sono finiti sotto il minuto e cinquanta secondi, con il vincitore che faceva fermare il cronometro a 1’47’’67.

Nella seconda giornata, Giuseppe Guerra nel peso migliorava il suo primato personale portandolo a 14.41, in una gara molto qualificata, con diversi atleti sopra i 18 metri, mancando di poco la qualificazione per la finale ad otto, la sua classifica finale lo vede al 12esimo posto. Lo stesso si ripeteva il giorno dopo nel disco, altra gara proibitiva con un lotto di circa 30 atleti tutti molto accreditati, Giuseppe con 40.64 andava vicino al suo personale classificandosi al 22esimo posto.

Nel pomeriggio della seconda giornata in gara Elena Vergaro, che si cimentava nei 100 ostacoli, anche questa una gara molto qualificata con atlete che hanno fatto registrare tempi di valore internazionale come la vincitrice che ha fermato il cronometro a 13’’83. La viterbese corre e si batte con la giusta grinta e per poco non entra in finale, la gara disturbata dal vento non ha agevolato la nostra forte ostacolista, non proprio a suo agio con queste condizioni climatiche, per lei un tempo di 14”92 con l’11esimo posto nella classifica finale. Elena si rifaceva immediatamente nella staffetta 4X100 che grazie al suo contributo, ottima la sua frazione e il suo cambio, vinceva il titolo nazionale con un ottimo crono di 47”23. Una trasferta positiva che mostra la vitalità dell’atletica viterbese e che vede questi tre atleti, tutti al primo anno della categoria Juniores, accreditarsi in una prospettiva futura tra i migliori atleti nel panorama dell’atletica italiana. Viva soddisfazione viene espressa dal Presidente dell’Atletica Alto Lazio

Articolo precedenteSutri, giornata inaugurale della prima edizione della Summer School
Articolo successivoXC Motorsport, 2 podi a Vallelunga per i civitonici