Domenica 15 Gennaio, si sono svolte le finali del Dart Master 2022 che ha visto la partecipazione di circa 120 giocatori provenienti da Toscana, Umbria e Lazio.

La competizione regionale, riservata a coloro che nel corso dell’anno, hanno ottenuto la qualificazione partecipando ai tornei Dart Master organizzati nei locali aderenti, durante l’anno.

Le categorie in gara erano serie A, B, C e Donne.

In serie A, vince Fabio Bendoni (Castel Focognano – Toscana), con una prestazione super nel rush finale, considerando che veniva dal girone perdenti, con la responsabilità di vincere almeno due volte.
C’è riuscito! (non avevamo dubbi)

In serie B, vince Danilo Piccioni (Ronciglione – Lazio) con una prestazione maiuscola, perdendo solo un leg in finale, contro Alessio Calvani (Cecina – Toscana), quest’ultimo già finalista nello stesso torneo del 2021, contro il fratello di Danilo Piccioni, Alessandro Fuochi.

Alessandro Fuochi (Ronciglione – Lazio), che non bissa il successo dell’anno precedente, arrivando 5°  e venendo poi eliminato da Cesca Marcello (Quarrata – Toscana), che si piazza al 4° posto.

Da segnalare un buon 9° posto per Fiorenzo Fuochi (Ronciglione – Lazio) insperato, eliminato dal figlio, Alessandro, per’altro con una super prestazione di quest’ultimo.

In serie C, tutto più difficile ma anche qui i portacolori del Lazio, Marco Bevilacqua e Ricky de Carolis, entrambi del viterbese, portano a casa rispettivamente un 3° e 4° posto finale.

Le uniche due donne presenti al torneo, Irene Finocchi (Ronciglione – Lazio) e Andrea Chiodo (Vetralla – Lazio) non riescono ad emergere, peccato!

Niente da fare per il piccolo gruppo del Lazio, Marco Bonarrigo, Andrea Pellegrino, Andrea Bevilacqua, che non raggiungono il podio.

Esperienza bellissima, a prescindere, ottima organizzazione del delegato regionale Andrea Landini e di tutto il suo staff, al quale diamo appuntamento fra tre giorni, per l’avvenimento più importante dell’anno, con le FINALI NAZIONALI A SQUADRE E FINALE NAZIONALE SINGOLO, che si terranno ad Arezzo, il 20 21 e 22 Gennaio 2023.

Articolo precedenteManzi (FI): “Per Montefiascone un’opportunità storica: entrare al governo della Regione con una propria concittadina”
Articolo successivoEnergia, Battistoni (FI): “Regole su incentivi biometano ottimo segnale per settori produttivi”