Vigilia di campionato per i leoni gialloblù che si preparano al match valido per l’ottava giornata di campionato Catanzaro – Viterbese, in programma sabato 15/10/2022 alle ore 17:30 allo stadio Nicola Ceravolo.
La squadra si è trasferita in prima mattinata a Cassino dove ha svolto l’allenamento di rifinitura per poi proseguire alla volta del capoluogo calabrese.
Queste le parole del tecnico Giacomo Filippi il quale ha risposto alle domande dei giornalisti prima della sfida in casa della capolista:

Vittoria di Monopoli ci ha dato morale e certezze. Come ci si arriva e soprattutto come si affronta un Catanzaro che finora si è dimostrata una schiacciasassi?
“Sicuramente la vittoria di Monopoli ci ha dato l’autostima che ricercavamo perché abbiamo dato continuità alle buone prestazioni fatte in precedenza eccezion fatta per l’episodio con il Latina. A Catanzaro ci andiamo con la consapevolezza delle nostre forze ma anche di affrontare un avversario fortissimo. Noi però abbiamo bisogno di punti e cercheremo in tutti i modi di portarli a casa”.

Come giudica il rigetto del Catanzaro di anticipare la gara, anticipo che ci avrebbe permesso di affrontare meglio una trasferta lunghissima?
“Anticipare la gara ci avrebbe fatto un po’ comodo per una questione logistica. Il rigetto? Avranno le loro ragioni, ci può stare. Non ci deve condizionare e non deve essere un problema. Bisogna concentrarsi sulla partita come lo stiamo facendo da inizio settimana”

Catanzaro e poi subito Avellino: opererà un po’ di turnover per dosare le forza in vista di due gare attaccate?
“Valutiamo gara per gara. Con quella già giocata a Monopoli è un trittico di partite impegnative, è naturale che andrà in campo chi ci darà le maggiori garanzie sia fisiche che tecniche e tattiche. Comunque il gruppo si sta allenando bene ed ho le risorse giuste per attingere da tutta la rosa a disposizione”.

La squadra sembra trovarsi più a suo agio col 3-5-2: la Viterbese ha finalmente trovato il suo schema?
“Non mi sento di parlare di numeri anche perché la squadra si muove bene in campo occupando gli spazi. A volte può sembrare un 3-5-2 o un 3-4-3. Quindi è in base anche all’interpretazione del giocatore durante la partita. Normale pure che studiando gli avversari si può cambiare qualcosa ma come ho sempre ripetuto quello che conta è l’atteggiamento della squadra sul rettangolo verde”.


DESIGNAZIONE
Catanzaro-Viterbese sarà arbitrata dal signor Kevin Bonacina di Bergamo 
(Assistenti Antonio Marco Vitale di Ancona e Costin Del Santo Spataru di Siena; Quarto Uff. Alfredo Iannello di Messina)


I CONVOCATI
Questo l’elenco dei 19 convocati per la sfida di Catanzaro:

Bisogno, Fumagalli, Monteagudo, Ricci, Di Cairano, Marenco, Rodio, Semenzato, Nesta, Megelaitis, Andreis, Manarelli, D’Uffizi, Mungo, Volpicelli, Mbaye, Marotta, Polidori, Simonelli.

Articolo precedenteSipicciano, sabato la manifestazione “Du’ torri tracagnotte…”
Articolo successivoTarquinia, il Golf aiuta l’Associazione Autismo Cuori Blu