VITERBO – “Oltre 50 equipaggi provenienti dal centro Italia a bordo di fantastiche auto: Lancia, Triumph, Jaguar, Alfa Romeo, Mercedes, Fiat, MG, Porsche, Moretti Abarth, hanno percorso l’itinerario da Monterosi a Bracciano tra paesaggi incontaminati, palazzi, centri storici e prove cronometriche.

Quest’anno vi è stata la novità del percorso con la introduzione del lago di Bracciano in sostituzione di quello di Bolsena.

29 prove di precisione hanno messo a dura prova gli equipaggi che hanno dimostrato notevoli capacità cronometriche.

Alla partenza avvenuta dal Golf Club Terre dei Consoli a Monterosi, ricca colazione offerta dal proprietario Edoardo Caltagirone.

La gara si è svolta a Monterosi, Ronciglione e Bracciano con arrivo a Bracciano e pranzo al ristorante “Persichella” sul lago.

Le prove si sono svolte a Terre dei Consoli, a Monterosi, al passo montagna sopra Viterbo, ed al Centro Commerciale Bracciano a Bracciano.

Tutti i concorrenti hanno espresso entusiastici apprezzamenti al percorso che ha consentito loro di vedere le bellezze naturali del territorio Viterbese e della provincia Romana ed in particolare i boschi dei Cimini ed i laghi di Monterosi, Vico e Bracciano.

Gli sponsor principali sono: Autocentri Balduina di Viterbo, BCC Roma, la Generali Toro Assicurazioni di Renato Siena, Terme dei Papi, Terre dei Consoli, la Cantina Chiara Profili che ha offerto delle bottiglie di spumante ai concorrenti.

Relativamente alla gara occorre dire che la stessa è stata vinta da De Rita, con una media impressionante di 2,5 centesimi di errore a prova, davanti a Paciaroni di S. Severino Marche vincitore lo scorso anno, terzi Formiconi-Cerciello di Roma.

La classifica relativa ai partecipanti con cronometro manuale a lancette ha visto prevalere l’equipaggio femminile Carlini Antonietta e Aquilani Lorenza d’avanti all’equipaggio Matarazzo – Monetti e Costantini – D’Ascenzo di Santa Marinella.

Erano presenti il Commissario Manifestazioni ASI Sig.ra Daniela Mauro di Grottaferrata ed il Consigliere Nazionale ASI Alfredo Liberati di Roma che hanno collaborato alle premiazioni”.

Il V. Presidente
Ing. Massimo Aquilani

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email