CIVITA CASTELLANA – Civita Castellana ospita nel fine settimana la seconda edizione della “Festa dello sport” col torneo di calcio “Federico Casciani e Antonio Baccanari”, due ragazzi morti in un incidente stradale nel 2007, tamponati da un fuoristrada mentre a bordo del loro scooter percorrevano la Falerina. La manifestazione, in scena sabato 11 e domenica 12 giugno, vede protagonisti quasi quattrocento ragazzi delle categorie pulcini 2005 e 2006: in totale si disputano 120 partite, ogni squadra gioca cinque incontri. In campo le rappresentative di Roma, Cittadella, Livorno, Padova, Campania soccer, Vis Carano, Castel Sant’Elia “Luca Graziosi”, Corchiano, Pianoscarano, Campagnano, Sannicolese, Maglianese e Vi.Va. calcio, teatri delle ostilità gli impianti sportivi del “Madami” e dell’Angeletti”.

 

Si comincia alle 11 di sabato 11 con la sfilata delle squadre partecipanti, poi nel pomeriggio – dopo il pranzo, a cura degli organizzatori – fischio d’inizio alle 15 e si gioca fino alle 18 e 30. Domenica 12 ancora tre ore di attività calcistica, dalle 9 alle 12 e nel pomeriggio, a partire dalle 15 (e sempre dopo il pranzo) spazio alle finali, che precederanno le premiazioni di rito. Premiazioni a cui partecipano fra gli altri il sindaco di Civita Castellana Gianluca Angelelli, l’assessore civitonico ai servizi sociali e allo sport Antonio Remo Zezza, Angelo Di Benedetto del Settore giovanile scolastico della Federcalcio e Alessandro Pica, delegato Coni per Viterbo. Il torneo è organizzato dal JFC Civita Castellana e da alcuni genitori della società stessa, in collaborazione col torneo “Primi calci Terni”, sotto l’egida della Lega nazionale dilettanti e grazie al coinvolgimento di Comune Civita Castellana, Asd Flaminia calcio e Amatori rugby Civita Castellana.

Commenta con il tuo account Facebook