Conto alla rovescia in casa Ecosantagata Civita Castellana per la gara di ritorno del primo turno dei playoff promozione di serie B. I rossoblù giocano domani pomeriggio alle 18 a Roma, sul campo della Lazio, battuta per 3-1 nella sfida d’andata al Palasmargiassi.

Una sfida bella, equilibrata ed emozionante, che ha visto l’Ecosantagata vincere d’orgoglio dopo un momento di forte supremazia dei rivali. In virtù del successo da 3 punti ottenuto, domani alla squadra di Civita Castellana basterà vincere due set per passare il turno. Invece, in caso di vittoria per 3-0 o 3-1 della Lazio, si giocherà il golden set che decreterà la squadra qualificata.

Nonostante la situazione di vantaggio, mister Stefano Beltrame prevede un match particolarmente duro per l’Ecosantagata. “La Lazio – spiega – finora non ha mai perso in casa e non credo che sia una casualità. Abbiamo già visto mercoledì di che pasta sono fatti: grintosi, fortissimi in difesa e con un palleggiatore sempre capace di spiazzare il muro. Noi abbiamo vinto la prima battaglia, ma domani ne avremo di fronte un’altra forse ancor più dura. L’obiettivo, naturalmente è non arrivare al golden set”.

Secondo Beltrame, la svolta a favore dell’Ecosantagata nella partita d’andata è venuta, paradossalmente, da un errore arbitrale. “Nel terzo set c’è stato qualche pallone contestato – racconta – come sempre succede quando le partite sono combattute. Ma a un certo punto, dopo un errore dell’arbitro abbastanza netto ai nostri danni, la squadra si è unita e ha reagito di carattere. E voglio fare i complimenti soprattutto a chi non ha giocato, perché dalla panchina è partita una spinta incredibile verso i ragazzi in campo”.