Il sindaco Arena e l’assessore De Carolis: “Un evento sportivo, con ricadute turistiche ed economiche in città”

Al Palamalè, lo scorso fine settimana, “Coppa Italia e combinata” e “Grand Prix delle società”, due manifestazioni nazionali di ginnastica ritmica organizzate dalla Confsport Italia APSSD, in collaborazione con ASI Tuscia e con il sostegno del Comune di Viterbo. “È bello vedere tornare a vivere la nostra città e anche le nostre strutture sportive grazie ad eventi come quello promosso da Confsport Italia – ha sottolineato il sindaco Arena complimentandosi con gli organizzatori della tre giorni -. Lo sport nei mesi scorsi è stato particolarmente colpito dalle restrizioni imposte per la pandemia. Finalmente si respira di nuovo quell’entusiasmo e quell’euforia tipiche delle gare sportive”. “Un grande evento agonistico, che ha visto la partecipazione di circa 800 atlete e il coinvolgimento di 39 società sportive – ha sottolineato l’assessore allo sport Marco De Carolis, intervenuto alla manifestazione sportiva insieme al sindaco Arena -. Voglio ringraziare il presidente Confsport Italia Paolo Borroni, associazione di promozione sociale e sportiva, da anni promotrice di eventi a carattere regionale, nazionale e internazionale, e il presidente di Asi Tuscia Gianluca Grancini per la collaborazione. Un evento che non solo ha promosso i sani valori dello sport – ha aggiunto l’assessore De Carolis – ma ha consentito alla nostra città di farsi conoscere e apprezzare dagli stessi protagonisti delle gare. Ricordo infatti che per tre giorni ginnaste, tecnici e accompagnatori hanno soggiornato a Viterbo. Un’ulteriore conferma di come lo sport possa positivamente contribuire allo sviluppo turistico ed economico del nostro territorio”.