Grandi i miglioramenti sia degli Esordienti che dei Mini, con la eccezionale collaborazione dei genitori

Dopo 12 partite si è conclusa per il Montefiascone la Coppa Lazio, manifestazione organizzata dalla Federbaseball al termine della stagione agonistica, che ha visto grandi miglioramenti tecnici dei ragazzi giallo-verdi Esordienti e Minibaseball.

In queste due categorie, riservate a chi ha iniziato da poco, sono applicate alcune regole che semplificano il gioco; il lanciatore è il proprio allenatore, quindi non ci sono strike-out, basi su ball e rubate, e non si avanza più di una base per battuta.

Ma in questo modo i ragazzi hanno imparato i meccanismi del gioco, divertendosi e entusiasmandosi per le battute effettuate, anche se hanno iniziato solo da qualche giorno.

È questo il caso in particolare dei Mini, dove anche i bambini che hanno fatto un solo allenamento hanno avuto la possibilità di partecipare da protagonisti!

Ma la cosa più importante è che i ragazzi si sono divertiti in un ambiente sano!

Va sottolineata la eccezionale collaborazione dei genitori, che sono stati fondamentali soprattutto durante gli intervalli per il pranzo, andando oltre il frettoloso panino, e preparando delle vere e proprie tavole imbandite di ogni ben di Dio, trasformando l’intervallo in una festa.

“Con la Coppa Lazio abbiamo raggiunto due importanti risultati – ha detto il tecnico Roberto Ballarotto – I ragazzi hanno mostrato progressivi e grandi miglioramenti. Ogni partita è stata giocata meglio della precedente, sia da parte degli Esordienti che del Mini, che hanno appreso nuove regole, diminuito gli errori e sviluppato gli aspetti tecnici, dimostrando di poter far crescere il loro livello di attenzione, cosa sempre più difficile con i ragazzi di oggi. Ma soprattutto i genitori, dimostrando di apprezzare quanto il Montefiascone Baseball sta facendo per il settore giovanile, hanno voluto collaborare alla costruzione di un ambiente sano e sereno dove i loro figli potranno fare importanti esperienze di vita e crescere in modo sano! Associazioni Sportive come la nostra possono raggiungere una buona organizzazione solamente se c’è la collaborazione dei genitori. E con questo nuovo gruppo sono certo faremo ottime cose, nell’interesse dei ragazzi!”

Adesso la preparazione prosegue nella palestra Manzoni, concessa dall’Amministrazione Comunale e dalla Scuola, nei giorni di Lunedì, Mercoledì e Venerdì, in attesa di programmare eventi in occasione delle attività natalizie, fra i quali il tiro al barattolo e le battute nel tunnel gonfiabile.

Tutti i ragazzi e ragazze nati dal 2009 al 2017 possono iniziare in ogni momento, sapendo che appena la temperatura scenderà potremo spostare gli allenamenti in palestra.

A tutti la società offre un periodo di prova e le iscrizioni sono sempre aperte.

Per informazioni Roberto Ballarotto 3478957233.

Articolo precedenteRiaperto il centro semiresidenziale distrettuale diurno “Non ti scordar di me” per malati di Alzheimer
Articolo successivoSan Martino al Cimino, convegno Ecm “L’evoluzione clinica e strumentale nelle malattie del tubo digerente e del distretto epatobiliopancreatico”