Per l’Ortoetruria-WeCOM Stella Azzurra VT il 2022 riprende da dove si era chiuso il 2021: decima vittoria consecutiva dall’inizio della stagione, imbattibilità e primato in classifica mantenuti uscendo ancora una volta vittoriosa, questa volta dall’impianto Tellene della SMIT Roma.
Partita dai due volti quella contro i romani, perché se per i viterbesi molto buona, convincente e del tutto in controllo è stata la prima parte di gara, un lungo blackout nella terza frazione ha di fatto riaperto il match, con i padroni di casa bravissimi a raccogliere l’opportunità di rientrare in partita grazie a 10 minuti di notevole agonismo e ad alcune triple dalla lunghissima distanza che permettevano al team di Di Segni di mettere la freccia sul 40-37.
Fanciullo richiama i suoi ad inizio dell’ultimo parziale e dopo un time out estremamente chiaro nelle richieste, i biancostellati tornano in campo con uno spirito totalmente diverso, capaci di ragionare al meglio e di rendere concreta la circolazione di palla. Grazie alla qualità del gioco e ad una difesa efficace gli ospiti rimettono subito in linea una partita che stava diventando pericolosa ed in pochi minuti scavano di nuovo un divario incolmabile che respinge le bellicose intenzioni dei padroni di casa e fissa il punteggio sul 73-59 per i biancoblu.
“Sapevamo che non sarebbe stata una partita facile – dichiara coach Fanciullo alla fine – e che la SMIT è una squadra capace di rendere la vita difficile a tutti. Era comunque prevedibile che dopo oltre un mese di stop al ritorno in campo si possa perdere un po’ di continuità e pagare qualche minuto giocato con troppa superficialità. Ma i ragazzi sono stati bravi a riprendere il filo della gara ed a condurla in porto con un finale di buon livello. Dobbiamo riacquistare al più presto automatismi e ritmi a noi congeniali, ma sono certo che fin dalla prossima gara torneremo ad una forma certamente migliore dell’attuale”.
Buona la prestazione di tutti i biancoblu, con Rubinetti top scorer autore di 20 punti. Di rilievo la gara giocata dalla SMIT, brava a non mollare mai e capace di un atteggiamento che certamente porterà ai ragazzi di Spinaceto un girone di ritorno all’altezza dei loro meriti.

ORTOETRURIA-WeCOM STELLA AZZRRA VT 73: Price 11, Cittadini 13, Nieddu ne, Navarra ne, Incorvaia ne, Cecchini, Taurchini, Pebole 8, Meroi, Rovere 7, Rubinetti 20, Casanova 14; Coach: U. Fanciullo; Ass.ti: J. Vitali – U. Cardoni

SMIT ROMA 59: Nardi ne, Zollo 6, Pinfildi, Mazzocchia, Spinosa 3, Maggiano, Nizza 5, Marcheggiani 6, Angarica ne, Antolini ne, Odige 19, Belviso 20; Coach: C. Di Segni; Ass.te: V. Libutti;
Parziali: 19-9/ 14-12/ 17-28/ 23-10 Rimbalzi: Price 10, Cittadini 8; Assist: Rubinetti 5, Pebole 4