VITERBO – Nemmeno il tempo di metabolizzare la sconfitta per 72-38 maturata domenica, contro un’avversaria di primissima fascia come Vicenza, e per la Defensor è già tempo di tornare sul parquet per la gara che segnerà la conclusione ufficiale del 2016 agonistico delle gialloblù.

In questo martedì sera, al PalaMalè, le ragazze allenate da Carlo Scaramuccia se la vedranno con Palermo in una sfida valida come recupero dell’undicesimo turno di andata del campionato di serie A2 nazionale.
Gara molto delicata per la classifica, con la Defensor che ha raccolto sei punti e le rivali della Maddalena Vision ferme a due, con una partita giocata in meno rispetto alle viterbesi dovendo recuperare anche la trasferta contro Marghera. In palio ci saranno quindi due punti dal peso specifico molto elevato per la zona ‘calda’ della classifica, in cui Viterbo e Palermo, al pari di altre formazioni, cercano di evitare i playout e raggiungere la permanenza diretta nella categoria.

La squadra di casa è tornata dalla trasferta di Vicenza con qualche sorriso, nonostante la sconfitta; in particolare le prestazioni di alcune giocatrici come Cutrupi (10 punti e 8 rimbalzi) e la giovane bulgara Kathrin Stoichkova (top scorer gialloblù con 13 punti) sono segnali incoraggianti sulla strada della crescita che il tecnico si aspetta dalle sue ragazze. “In effetti alcune buone cose ci sono state – commenta coach Scaramuccia – ma l’approccio alla partita non è stato positivo. Sapevamo di affrontare un’avversaria molto forte e avremmo dovuto partite con un piglio ben diverso, invece non abbiamo saputo mettere in campo quell’energia che serve e che invece si era vista a Udine. Ora però dobbiamo lasciarci alle spalle la partita di Vicenza e pensare a quella con Palermo, fondamentale per noi come per loro, provando a sfruttare il fattore campo come abbiamo fatto già in altre occasioni”.

Palermo, dopo il turno di riposo e l’esordio vittorioso con San Martino di Lupari, ha vissuto una stagione caratterizzata da molti problemi e otto sconfitte consecutive che hanno portato fino al cambio di allenatore; dalla scorsa settimana la squadra è infatti affidata a Maurizio Giordano che ha preso il posto di Roberto Torriero. In campo un gruppo che, rispetto alla passata stagione, ha subito molti cambiamenti ed ha in Marta Verona (8,3 punti e 6 rimbalzi) e Elettra Ferretti (7,4 punti e 6 rimbalzi) le due giocatrici più importanti. Accanto a loro la straniera è la croata Ivana Blazevic, ala da 8,1 punti e 7,5 rimbalzi a partita, mentre sotto i tabelloni ci sono minuti e responsabilità per l’ex viterbese Giorgia Ermito, protagonista finora di una stagione da 6,4 punti e quasi 5 rimbalzi per gara.

La palla a due della sfida tra Viterbo e Palermo è prevista alle 20 e gli arbitri saranno Valeria Lanciotti di Porto San Giorgio (FM) e Alice Fratalocchi di Fermo.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email