Prosegue la risalita della Domus Mulieris che supera in casa anche l’ostica NPC Rieti, cogliendo così il terzo successo consecutivo e salendo a quota 6 punti in classifica nel campionato di serie B di basket. Una vittoria arrivata al termine di un match giocato bene da entrambe le squadre, con ritmi alti e tanta velocità che si sono tradotte in punteggi finali non così frequenti in questo campionato.

Partenza tutta di marca ospite, dopo il primo canestro della Domus Mulieris arriva infatti un break di 9-0 della NPC che precede di poco il massimo vantaggio sul 4-12. Chiarella segna a ripetizione (e lo farà per tutto il match) e trova un valido aiuto in Tolardo (doppia-doppia per lei alle voci punti e rimbalzi), ma il vantaggio reatino dura poco perché Pasquali, Diana Valtcheva e Gionchilie collaborano nel restituire il break alle avversarie e, dopo un 8-0 interno, il tabellone torna a sorridere alla Domus Mulieris sul 17-14. Il resto del primo quarto è ancora favorevole alla NPC, sospinta sempre da una incontenibile Chiarella, e alla sirena è proprio la NPC a condurre per 24-20.

Nel secondo parziale la difesa delle viterbesi inizia a farsi sentire, a rimbalzo le lunghe di coach Scaramuccia si battono in modo esemplare e, proprio da questi due fondamentali, arrivano canestri veloci in contropiede e soluzioni spesso semplici: Rieti si ferma a 15 punti segnati mentre Viterbo, con la ritrovata Joana Valtcheva dalla panchina e un’ottima Masnata, ribalta la situazione di punteggio e fa corsa di testa fino alla sirena lunga, dove si arriva con il +4 interno sul 43-39.

Il terzo periodo è sempre favorevole alle ragazze gialloblù che non abbassano i ritmi e approfittano di ogni occasione per accelerare (18-6 alla fine i punti in contropiede per la Domus Mulieris). Poco prima della fine del parziale c’è il massimo vantaggio viterbese sul 61-50 ma Rieti ha il pregio di non mollare e riduce lo scarto con un gioco da tre punti della solita Chiarella prima della sirena.

Viterbo ha ancora energia e nel quarto periodo mette in campo ogni risorsa per tenere a distanza le avversarie. Il team di coach Marcucci non ha alternative valide alla coppia Chiarella-Tolardo e deve alzare bandiera bianca di fronte all’energia e alla grinta della Domus Mulieris che, grazie a questa vittoria, compie un altro passo avanti importante verso la qualificazione ai playoff

Domus Mulieris Viterbo – NPC Sporthub Rieti – 80 – 71

Domus Mulieris: Paco ne, Puggioni 2 (1/1,0/1), Valtcheva D. 18 (7/13,1/5), Gionchilie 13 (6/8), Nobili 3 (0/2,1/3), Masnata 14 (6/12), Fantozzi ne, Ricci (0/1), Pasquali 17 (4/6,3/8), Bertollini 3 (1/1,0/1), Valtcheva J. 8 (1/4,2/3), Schembari 2 (1/4). All. Scaramuccia

Rieti: Graziani (0/2), Chiarella 37 (15/20), Pasquetti ne, Stoyanova ne, Orsini 8 (4/8,0/5), Tolardo 18 (4/8,3/4), Basile ne, Ciancarelli, Ilari 6 (3/9), D’Antoni 2 (1/2). All. Matteucci

Arbitri: Lorenzo Ciaccioni di Campagnano di Roma (RM) e Alessandro Fornaro di Mentana (RM)

Note: Tiri liberi Domus Mulieris 5/8, Rieti 8/14. Rimbalzi Domus Mulieris 35 (Masnata 8), Rieti 34 (Tolardo 10). Parziali: 10’ (20-24), 20’ (43-39), 30’ (61-53). Uscita per 5 falli Masnata (Domus Mulieris)

Articolo precedenteBattaglia vinta contro l’inceneritore a Tarquinia
Articolo successivoL’Ecosantagata fa 7 su 8, Anderlini Modena battuta 3-1