Con un gruppo non ancora al completo viste le assenze di alcuni elementi impegnati ancora nelle finali nazionali giovanili, sono ripresi gli allenamenti delle ragazze della Domus Mulieris Viterbo, attese tra poco più di un mese dall’esordio nel campionato di serie B di basket femminile.

Allenamenti fisici ma anche tecnici secondo un programma di lavoro che è stato preparato dallo staff tecnico gialloblù, rinnovato rispetto alla passata stagione. Non ne farà più parte Francesca De Fraia, cui la società intende esprimere il più sincero ringraziamento per l’impegno e la competenza sempre dimostrati; qualità che le hanno consentito di ricevere offerte importanti sul piano di una crescita professionale ed umana e, proprio per questo motivo, a lei vanno i migliori auguri per il prosieguo della sua carriera.

Accanto a coach Carlo Scaramuccia e alla figlia Maria Chiara che avrà il ruolo di assistant coach, ci sarà anche Daniele Catalani che era responsabile per il minibasket a Soriano nel Cimino, oltre ad occuparsi di una squadra senior a Viterbo, e porta con sé tanto entusiasmo e tanta voglia di confrontarsi con il basket femminile per acquisire esperienze importanti.

Novità anche per quanto riguarda la preparazione atletica, elemento fondamentale per poter affrontare al meglio una stagione impegnativa e lunga come quella della serie B; da quest’anno, infatti, se ne occuperà Leonardo Casanova, giocatore della Stella Azzurra Basket che però è entrato a far parte dello staff della Domus Mulieris per mettere a disposizione della società gialloblù le sue competenze in fatto di preparazione atletica. Anche lui, come il resto del team di tecnici, ha iniziato dall’1 settembre il lavoro sul gruppo che si sta completando piano piano con l’arrivo delle ragazze e con il recupero di chi, per qualche acciacco fisico, non ha potuto iniziare la preparazione sin dal primo giorno.

La società sta altresì lavorando per definire la partecipazione ad alcuni tornei con altre formazioni di serie B o di A2; considerando il profondo rinnovamento che c’è stato a livello di roster, disputare un buon numero di amichevoli precampionato è un passo essenziale per arrivare abbastanza rodati al via della stagione ufficiale e, proprio per questo, sono in corso molti contatti per i fine settimana che precedono il week-end dell’8 e 9 ottobre, data fissata per la prima giornata di campionato.

Articolo precedenteJuppiter festeggia i suoi 30 anni
Articolo successivoCon un elicottero dell’Esercito il cuore di Santa Rosa benedice dall’alto i suoi fedeli