Guarderà tutte le inseguitrici giocare e poi scenderà in campo per difendere il suo primo posto in classifica. L’Ecosantagata Civita Castellana si prepara alla decima di giornata del campionato di serie B, la prima da capolista solitaria, con un giorno in più rispetto alle avversarie: la partita contro la Kabel volley Prato, infatti, si gioca domenica pomeriggio anziché domani.

Niente di anomalo, semplicemente la domenica è il giorno scelto dalla società ospitante per disputare le sue partite. E così capitan Buzzelli e compagni potranno seguire da spettatori le vicissitudini delle concorrenti dirette in classifica prima di salire sul pullman per Prato.

Squadra al completo a eccezione di Antonini, infortunatosi in allenamento, e partita da prendere con le pinze, forse anche qualcosa in più. Il Prato l’anno scorso era stato la grande sorpresa del campionato e anche quest’anno, pur trovandosi al nono posto in classifica, non è così distante dalle posizioni di vertice.

“Il Prato è un’ottima squadra – conferma il palleggiatore civitonico Andrea Cordano -. L’ha dimostrato l’anno scorso quando ci ha battuto e anche quest’anno ha già tolto punti pesanti a formazioni blasonate. Dobbiamo essere aggressivi da subito per non permettergli di fare il loro gioco e prendere fiducia. L’atteggiamento in campo sarà un fattore chiave”.

Ora che l’Ecosantagata è capolista, c’è da attendersi avversarie col coltello tra i denti ogni settimana. “E noi dobbiamo essere pronti a spingere al 120%, proprio come faranno gli avversari – ribatte Cordano -. Giocare contro una società importante come Civita Castellana è sempre un grosso stimolo, a maggior ragione adesso che siamo primi in classifica. Ne siamo consapevoli, così come siamo consapevoli che basta un passo falso per perdere questo primato per cui abbiamo lavorato tanto. Il campionato è lunghissimo, non abbiamo ancora fatto niente”.

Cordano guarda alla grande vittoria di sabato scorso contro l’ex capolista Santa Croce come partita-modello. “Lì secondo me abbiamo fatto vedere la vera Ecosantagata al 100% del suo potenziale – dice –. Abbiamo giocato con una convinzione straordinaria e siamo stati in controllo per tutta la partita, io stesso non mi aspettavo di vincere con uno scarto così netto. Oradobbiamo conservare quell’impostazione mentale per raggiungere il primo obiettivo della nostra stagione: la qualificazione in coppa Italia”.

Articolo precedenteRonciglione: Un arresto e 3 denunce per resistenza a pubblico ufficiale
Articolo successivoConto alla rovescia per la Tosca di Puccini al teatro Unione