Sabato pomeriggio alle 17 il Palasmargiassi apre le sue porte al pubblico per l’ultimo atto della stagione dell’Ecosantagata Civita Castellana. La squadra rossoblù gioca la finale di ritorno dei playoff per decretare la promozione in serie A3 contro la Tya Marigliano e, dopo la sconfitta per 3-0 nella gara d’andata, ha di fronte una montagna da scalare.

L’Ecosantagata, infatti, deve vincere almeno 3-1 per rimanere in corsa e portare la finale al golden set, che si giocherebbe come subito dopo la conclusione del match vero e proprio. Uno spareggio la cui vincente otterrebbe il pass per la serie A3.

Ma prima di arrivare al golden set, c’è da sconfiggere nettamente il Marigliano. Impresa tutt’altro che facile, per quanto visto nella sfida in Campania, anche se il coach dell’Ecosantagata Stefano Beltrame è convinto che a fare la differenza sia stato principalmente l’aspetto mentale. “Il punto saliente della partita – dice – è che il Marigliano è riuscito a governare la tensione meglio di noi, che abbiamo fatto una delle peggiori prestazioni dell’anno. Le chiavi per vincere erano concretezza in battuta e solidità in difesa; cose che a noi non sono riuscite bene, mentre loro hanno giocato in modo egregio”.

Per ribaltare il risultato, quindi, servirà un altro approccio e Beltrame chiede anche l’apporto del pubblico del Palasmargiassi. “Dobbiamo mettere in campo più serenità – spiega il mister – e spero che il fattore campo ci sia d’aiuto, come lo è stato a Marigliano per i nostri avversari. Per vincere questa finale servirà una partita perfetta sia sul piano tecnico che su quello mentale; la squadra più concreta e cinica sarà quella che porterà a casa il risultato”.

Fischio d’inizio di Ecosantagata Civita Castellana – Tya Marigliano sabato pomeriggio alle 17. La gara sarà aperta al pubblico in numero limitato per una capienza pari al 25% del palazzetto; in alternativa sarà disponibile la diretta streaming sulla pagina Facebook Jvc Civita Castellana.