Grande perfomance di Antonio Maria Garofalo, napoletano di nascita e da qualche tempo trasferitosi a Viterbo, istruttore e direttore tecnico dell’Allevamento degli Assidi Domenico Merlani, che alla tappa spagnola del circuito FEI-Coppa delle Nazioni disputatosi nei giorni scorsi a Gijon ha ottenuto il primo posto con la squadra italiana insieme a Filippo Bologni, Emanuele Camilli Antonio Alfonso, sotto la guida del capo équipe FISE Duccio Bartalucci. Gli azzurri hanno preceduto in classifica Gran Bretagna, Francia, Germania e Irlanda, mostri sacri dell’equitazione internazionale.

“E’ per noi motivo di vanto – dichiara Domenico Merlani– avere nel nostro allevamento in terra di Tuscia un giovane campione di tale levatura come Antonio, capace di portare grazie alla propria professionalità e al proprio talento al massimo livello sportivo i cavalli che segue. Una garanzia per il presente ma anche una concreta speranza per il futuro, con la certezza che tali fruttuose sinergie possano far emergere futuri campioni da una terra che ha sempre avuto una particolare vocazione per il mondo del cavallo e ultimamente in modo particolare per l’equitazione di alto livello.

Garofalo si è aggiudicato l’oro in Spagna insieme a Conquestador, il cavallo di proprietà della famiglia Lardone, con il quale negli ultimi tempi ha ottenuto una serie di risultati straordinari che lo hanno posto all’attenzione internazionale, tra cui il podio in Grecia da cui l’ingresso nella squadra azzurra.

Commenta con il tuo account Facebook