Mario Sardi 

 

CIVITA CASTELLANA – Una Flaminia in tono dimesso è stata sconfitta per 2 a 0 sul proprio rettangolo di gioco al termine di una brutta partita sia per quanto riguarda il gioco espresso dalle due squadre che per il comportamento avuto dai giocatori nei minuti finali. Indubbiamente le poco confortanti vicende societarie finiscono per rendere il clima irrespirabile. Giocatori che non percepiscono i rimborsi spese e si allenano quando sono liberi da altri impegni che si sono procurati per far fronte alle esigenze famigliari per cui non possono garantire un rendimento costante e generano nervosismo in campo.

 

Infatti sul finire della partita si è accesa un mischia che ha visto coinvolti i giocatori di ambedue le squadra e l’ arbitro ha prima espulso Buono e Romanellii, poi è toccato anche a Sciamanna. Dopo un primo tempo in cui si è visto ben poco ad eccezionedi un paio di interventi di Palombi su tiri di Mugelli al 6’ e di Romanelli al 40’, mentre per la Flaminia al 15’ si è visto parare un tiro ravvicinato Luca Puccica. Ad inizio della ripresa la squadra toscana è passata subito in vantaggio con un pallonetto di Regoli che ha scavalcato il portiere Palombi in uscita. Al 16’ Sciamanna con un calcio d’ angolo a rientrare ha colpito la tarversa. Al 36’ è arrivato il raddoppio per la Sangiovannese con un calcio piazzato battuto la Romanelli che ha spedito il pallone all’ angolo alto della porta difesa da Palombi.

 

0 Flaminia: Palombi, Pieri, Piva, Bricchetti, Buono, Gasperini, L. Puccica, (dal 71’. Martinozzi), Salvatori (dal 60’. Onofri), Polidori; Greco, Sciamanna. A disposizione: Scarpa, Iannelli, Macri, De Fato, Scortichini, Giustiniani, Ciogli. All. R. Puccica

 

2 Sangiovanni Valdarno: Martinuzzi, Mugelli, Bicchi, Biga, Fijio, Kameni, Romanelli, Papa, Invernizzi, Regoli (dal 76’ Carnicci), Lischi (dal 59’. Marzocchi). A disposizione Berti, Seye, Sinatti, N’Dry, Lodato. All. Malotti.

 

Arbitro Stampatori di Macerata

 

Reti: 47’ Regoli, al 81’ Romanelli

 

Note: al 86’ espulsi Buono e Romanelli per rissa; al 87’ espulso Sciamanna per aver rivolto parole irriguardose al segnalinee. Ammoniti Bricchetti, Gasperini, Frigio. Angoli 5 a 4 per la Flaminia.

Commenta con il tuo account Facebook