L’allenatore della FC Viterbo Giovanni De Leo dopo una attenta valutazione della situazione comunica quanto segue:
“In data odierna, dopo vari incontri con il Vice Presidente, sento di dover rassegnare le mie dimissioni irrevocabili dall’incarico di responsabile della prima squadra. Avevamo iniziato questa avventura con molto entusiasmo e tanti obiettivi, ma purtroppo con la scomparsa del Presidente Vincenzo Longo e la pandemia in corso, tutto è stato obbligatoriamente e coscienziosamente rivisto e ridotto.

A questo punto, non sapendo chi porterà avanti questa società e quali saranno le strategie tecniche che la stessa ipotetica nuova dirigenza vorrà seguire, trovo opportuno lasciare libero il posto di allenatore, per permettere a chiunque esso sia di poter affidare questo incarico a persona di sua fiducia, scelta liberamente e senza alcun vincolo.

Ringrazio tutto lo staff che ha collaborato con me in questo periodo, perché ho trovato in esso molta professionalità e disponibilità, ringrazio tutti i componenti della F.C. Viterbo per avermi messo sempre nelle migliori condizioni possibili per fare il mio lavoro e tutti i ragazzi che con passione e voglia hanno affrontato questo piccolo scorcio di campionato. Spero di rincontrarli tutti in un campo di calcio, perché significherebbe che tutto questo disastro sarà finito e finalmente potremo rivivere la nostra passione. Spero che la società possa proseguire con lo stesso principio con il quale è nata ed auguro ad ognuno le più grandi soddisfazioni sportive”.