VITERBO – Compagni nella vita e nello sport, sono Eleonora Schertel e Simone Piazzolla, la coppia di atleti più famosa della Tuscia, entrambi uniti da una solidissima passione per l’Atletica Leggera. Passione che li porta ad allenarsi quasi tutti i giorni, alternando allenamenti tecnici in pedana, a sedute di potenziamento generale e specifico a carico naturale e con pesi nelle palestre. Eleonora cresciuta al Campo Scuola di Viterbo, figlia di Monica Condurelli, da sempre sua allenatrice, e nipote del pioniere dell’atletica viterbese Irnerio è passata da una fase formativa nell’Atletica Viterbo nella quale ha praticato tutte le specialità, compresa la marcia, all’Alto Lazio e da due anni veste i colori della compagine Umbra del CUS Perugia, alternando gare di Salto in Alto a qualche prova di Triplo o Lungo. l’Atleta è da anni stabilmente ai vertici nazionali della specialità dell’Alto dove tra l’altro quest’anno ha ottenuto l’argento ai Campionati Italiani Indoor di Ancona. Il suo compagno da anni Simone, tesserato con l’Atletica Alto Lazio, allenato anch’esso da Monica Condurelli con i preziosi consigli del Prof. Burratti, con un passato giovanile da cestista invece si è dedicato vista la struttura atletica, ai lanci con una predilezione per il Disco, dove ha ottenuto i migliori risultati e negli ultimi periodi anche il minimo di partecipazione per i Campionati Italiani Promesse.

Compagni sovente anche nelle gare, ed infatti il 29 aprile entrambi sono stati ospiti a Firenze del Grand Prix Toscana Estate, in preparazione dei prossimi Campionati di Società che si svolgeranno in tutte le regioni italiane. Eleonora ha vinto la gara dell’Alto assoluta con la misura di 1,74 andando molto vicina al nuovo record personale sfiorando per ben tre volte l’asticella posta a 1,78. Simone stabilmente ormai sopra la linea dei 40m., si è classificato al 3° posto nel Disco con la misura di 41,30 mostrando sensibili miglioramenti tecnici. In bocca al lupo ad entrambi per i prossimi importanti appuntamenti, con la stagione agonistica che sta entrando decisamente nel vivo.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email