MONTEFIASCONE – La corsa podistica, meglio conosciuta corsa per la vita, giunta ormai alla sua nona edizione, che si è tenuta, nella serata di ieri, per le vie di Montefiascone, nel contesto delle manifestazioni delle Fiera (sagra) del vino, ha avuto un grande successo, anche se i vincitori sono stati atleti non locali. La manifestazione prevedeva quattro giri su un percorso di circa otto Kmetri; circa centocinquanta gli atleti in gara alla partenza.

La manifestazione, organizzata dalla locale sezione dell’Avis, aveva come primo fine, far conoscere, ancora di più, questa Associazione alla cittadinanza, nella consapevolezza, come ha sottolineato il presidente Mauro Martinelli, nel suo intervento, che oggi più che mai c’è necessità di sangue e di conseguenza di donatori. La nostra città, in questo campo, fa molto, ha sottolineato il Martinelli, ma è necessario fare di più; questo è quanto ci dicono sia le statiche che il numero crescente di richieste giornaliere.

La gara era divisa in due specifiche sessione, quella maschile e quella femminile. Nella sezione maschile i primi tre posti sono andati, rispettivamente, a Carmine Buccille dell’Atletica Casone di S. Marinella che ha dato un distacco di tre minuti al secondo ed ha doppiato tutti impiegando ventitrè minuti ed otto secondi; quindi Alessio Burocciani della Orvieto Runners che ha impiegato ventiquattro minuti e quarantadue secondi; terzo Yahya Boudouma della Sabina Maratona con un tempo di ventiquattro minuti e cinquanta secondi. Il quarto posto è andato all’atleta locale Marco Mencio che ha impiegato venticinque minuti e diciotto secondi. Nella sezione femminile al primo posto si è classificata Antonella Bellitto di Bolsena della Libertas Orvieto; al secondo Silvia Nasso della Tirreno Atletica di Civitavecchia; al terzo Fabiola Cardarelli dell’Atletic Terni. Gli atleti locali, membri dell’Avis, si sono classificati tra il quarto ed il decimo posto. nella fase di premiazioni degli atleti vi sono stati gli interventi del presidente delle Por Loco G. Bellini e dell’assessore allo sport, che hanno portato i saluti del sindaco e ringraziato tutti gli atleti per la partecipazione.

Vincitrice A. Bellito un suo giudizio sulla gara?!

“Un percorso impegnativo; è una buona causa visto che si corre per una valore così nobile come l’ulteriore Promozione dell’Avis; sono diverse volte che partecipo e questa sera sono felice di essere stata la prima sulla striscia bianca del traguardo”.

C. Buccille, una bella gara con una indiscutibile vittoria, un percorso difficile??!

“Si. Sono contento; è la prima volta che partecipo e la vittoria certamente mi da coraggio e mi spinge a tornare di nuovo, d’altronde le motivazioni della gara sono nobili e quindi vanno sostenute. Un percorso molto impegnativo con i suoi saliscendi e leggere spianate. E’ stato ben segnalato, e per questo, un plauso agli organizzatori. Ci ritornerò volentieri”.

Pietro Brigliozzi

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email