ACQUAPENDENTE – La “grande bellezza degli aficionados in maglia verde della Francigena Marathon” ha invaso Acquapendente a partire dalle ore 07.00.

Pronti-via alle ore 07.30 con la possibilità di scegliere percorso breve (Acquapendente-San Lorenzo Nuovo), percorso medio (Acquapendente-Bolsena), percorso lungo (Acquapendente – Montefiascone). Dopo le ore 17 i primi rientri con dichiarazioni quasi all’unisono “Una giornata perfetta per sfruttare meravigliosamenre l’occasione di passare ore a stretto contatto con ambiente, verde, pulito, non inquinato e ricco di bellezze architettoniche mozzafiato”. A trionfare, in chiave strettamente aquesiana, la strategia pianificata dall’Amministrazione Comunale e realizzata dall’Assessorato Sport e Turismo nella persona del responsabile Ufficio Sergio Pieri “Mek”. Dare continuità all’incremento di flusso turistico dopo la giornata dei Pugnaloni ed, allo stesso tempo, offrire occasioni di incremento lavoro alla piccola imprenditoria commerciale del centro storico troppo volte in queste ultime settimane eccessivamente critica verso step programmatici ritenuti in grado di non portare gente nel cuore pulsante del paese.

A parlare chiaro i numeri. Gli oltre 2000 partecipanti all’evento stabiliscono uno “share cifra” ottimamente gestibile dal territorio. Non si toccano infatti picchi di non partecipazione ma. allo stesso tempo non ci si avvicina a numeri extralarge difficilmente gestibili. Parlano chiaro anche i numeri dei cosidetti “eventi collaterali”. Alla camminata del Ciaraso di Venerdì hanno preso parte oltre 200 persone. Nel Sabato sera in cui le attenzioni erano soprattutto rivolte alla finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid la cena medievale ospitata presso il Chiostro di San Francesco ha raggiunto un numero di affluenza buono. La volontà di proseguire per questa strada battendo anche strategie di programma innovative c’e. Dopo tre mesi di pausa sono previsti due appuntamenti maratonistici importanti per Ottobre. Come lo scorso anno, il Comune ha infatti accettato la proposta della Camera di Commercio di Viterbo di far parte integrante dell’iniziativa “I cammini del Lazio”. La nuova opportunità tanto attesa è stata ratificata Sabato mattina. Ufficiale l’accordo con quello di Siena per l’organizzazione della “World Francigena Ultramarthon che verrà organizzata Sabato 21 e Domenica 22 Ottobre 2017. “Da Siena ad Acquapendente”, sottolinea in un comunicato il Comune di Siena, “ dalla Città del Palio alla Gerusalemme d’Europa, percorrendo le strade bianche della Val d’Arbia e della Val d’Orcia, l’evento merita l’appellativo a prima Ultramarathon in Italia rivolta esclusivamente ai camminatori. Per quanto riguarda le partenze, avverranno Sabato 21 Ottobre alle ore 10.00 da Siena – Piazza Duomo, Santa Maria della Scala (Siena-Acquapendente, Siena Buonconvento)

SABATO 21 OTTOBRE 2017 – ORE 10.15
Siena – Piazza Duomo, Santa Maria della Scala
(Strasiena). SABATO 21 OTTOBRE 2017 – ORE 22
San Quirico d’Orcia – Piazza del Comune
•San Quirico D’ Orcia – Acquapendente DOMENICA 22 OTTOBRE 2017 – ORE 9
Radicofani – Piazza del Comune
• Radicofani – Acquapendente Aperta a tutti, uomini e donne che abbiano compiuto 20 anni di età per i percorsi di 120 e 65 km e 18 anni di età per i percorsi di 32 Km. Per il percorso di Km 5 interno alla Città partecipazione aperta a tutti (bambini fino a 10 anni accompagnati).
Abbigliamento e Accessori consigliati: zainetto al seguito, indumenti di ricambio, cerotti, torcia elettrica frontale o di altro tipo e pile di scorta, taccuino con numeri di emergenza. L’evento organizzato in collaborazione con l’Associazione Europea delle Vie Francigene e RadioFrancigena. A pagamento Iscrizione obbligatoria: modalità sul sito www.francigenaultramarathon.it. Certificazione medica obbligatoria per i percorsi di 120 e 65 Km”.