La formazione cara al presidente Capponi è riuscita a vincere dopo una leggerezza difensiva e una rete subita. Con rete di Adamo ha pareggiato i conti 1 a 1 e dopo, disputando un secondo tempo in netta rimonta, con due reti, una su rigore segnato da Adamo e una su azione di Caon, ha vinto meritatamente.

Il Potenza una buona squadra, ma al Rocchi è stata dominata dalla intensità e dall’impegno profuso dalla formazione padrona di casa.

L’allenatore Menichini era preoccupato ad inizio partita anche se contento di poter vedere i suoi ragazzi di nuovo in gara e constatare gli effetti della lunga pausa post natalizia servita per smaltire l’ondata di contagi che ha investito molte delle sessanta squadre di Serie C.

Certo allenarsi senza avere l’appuntamento della gara non è facile e il mister ha dovuto tenere alta la concentrazione e cercare di alzare i ritmi.

L’allenatore sperava che il rinvio potesse servire per smaltire qualche acciacco di troppo, ma nella partita contro il Potenza ha dovuto ancora fare a meno di diversi titolari. Ma ha potuto contare sul contributo dei nuovi calciatori acquistati che hanno dato modo di far capire il loro livello di condizione negli allenamenti sostenuti.

Quindi formazione rimaneggiata e esordio di Ekuban e Basit che a dire il vero hanno fatto una buona impressione.

Ekuban è intervenuto in varie riprese in area avversaria e con determinazione si è procurato il rigore, poi realizzato da Adamo senza esitazione. Con la vittoria il Monterosi vola a quota 24 punti in classifica allontanandosi non di poco dalla zona retrocessione. Il segnale venuto dal Rocchi è che il Monterosi FC non è formazione da prendere alla leggera visto il gioco espresso anche senza la presenza di un bel numero di titolari.

 

Monterosi Tuscia (4-4-2): Alia; Tartaglia(K), Borri, Rocchi, Tonetto; Adamo, Basit (45′ pt Ekuban), Parlati, Cancellieri: Buglio, Artistico (23′ st Caon).

A disp.  Basile, Fiaschetti, Follo, Del Vescovo, Feudo, Mbende, Ekuban, Del Canuto, D’Antonio, Caon.

All.  Leonardo  Menichini.

Potenza (3-5-2): Marcone; Cargnelutti (24′ st Salvemini). Piana, Gigli; Zampano (32′ st Dkidak), Ricci (37′ st Guaita), Zenuni (24′ st Bucolo), Costa Ferreira, Coccia; Burzio, Romero.

A disp. Greco, Koblar, Vecchi, Dkidak, Sandri, Bucolo, Bruzzo, Zagaria, Volpe, Guaita, Salvemini.

All.  Bruno Trocini.

Reti: 11′  Romero(P), 9′ e 25′ st (R) Adamo(M9, 40′ st Caon(M)

Note: ammoniti: Romero(P), Buglio(M), Ricci(P), Cargnellutti(P)

Arbitro: Mattia Pascarella di Nocera Inferiore

!° assistente Stefano Camilli di Foligno –

II° asssitenete  Milos Tomasello Andulajevic di Acireale

IV° Uomo Gianluca Catanzato di Catanzaro