MONTEFIASCONE – Spesso ci si chiede quali sentimenti possano provare ragazzi giovanissimi, come in questo caso alunni della Scuola Media, nel momento in cui hanno la possibilità di incontrare un campione dello sport, vero, in carne ed ossa e non l’immagine patinata che ti sorride dalle pagine di una rivista: curiosità, desiderio di imitarlo… sorpresa?

 

Forse hanno provato queste emozioni tutte insieme nel momento in cui hanno incontrato, presso la palestra della Scuola Media “A. Manzoni” di Montefiascone, il campione di Volley Paolo Tofoli, che ha iniziato il suo cammino sportivo alla loro età, partendo dalle prime vittorie ai Giochi della Gioventù, percorrendo successivamente tutte le tappe di una carriera brillante: dalla sua prima squadra , il Petrarca Padova, alla Roma Volley fino alle partecipazioni alle Olimpiadi, Mondiali ed Europei, conquistando in tutto dieci medaglie.

 

Gli alunni non si sono lasciati scappare l’occasione e, aiutati dallo speaker Sig. Costantini, che ha condotto l’incontro, hanno subissato di domande e richieste di autografi sia Tofoli, oggi allenatore del Tuscania Volley serie A2, sia i quattro giocatori che lo accompagnavano, giovani promesse quali Buzzelli, Silva, Fiesti e Ottaviani, presentati dal Presidente della squadra Sig. Angelo Pieri.
L’importanza di questa esperienza e il valore della formazione dovuta alle discipline sportive, fondamentali per una corretta crescita psicofisica dei giovani, sono stati sottolineati dalla Dirigente Scolastica Prof.ssa Paola Bugiotti, dal Vice Sindaco Prof. Fernando Fumagalli, dal Presidente provinciale del CONI di Viterbo, maestro dello Sport Dott. Alessandro Pica e dalla Dott.ssa Marina Centi (CONI).

 

L’incontro con Paolo Tofoli è stato organizzato dal Prof.Francesco Moretti, Docente di Scienze Motorie e Sportive nella Scuola, coadiuvato dai colleghi Prof.ri Orlando Serafini e Paolo Bordini.
Questo tipo di attività rientra in un progetto annuale del CONI,
“I giovani incontrano i campioni”, orientato ad avvicinare gli stessi al mondo dello sport, attraverso l’esperienza di campioni come Tofoli, che possono spiegare, anche in base alle domande rivolte dai giovani alunni, quali e quanti sacrifici, ore di allenamento e studio occorrono per intraprendere una possibile carriera, perché lo hanno vissuto direttamente.

 

L’incontro con il campione si è concluso in modo festoso, con gli alunni che hanno letteralmente sommerso Tofoli e giocatori con le loro richieste di autografi, peraltro simpaticamente e pazientemente soddisfatte.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email