VITERBO – “Un successo senza precedenti. Un grazie a tutti coloro che hanno collaborato affinché questa nona edizione del Meeting di Carnevale riuscisse in maniera così impeccabile. Grazie alla Larus, ai dirigenti, allo staff tecnico e a tutti coloro che ogni giorno dell’anno, con il loro lavoro, rendono possibili due giorni come questi appena trascorsi.”

 

Così Gianluca Grancini, direttore del centro sportivo e principale organizzatore dell’evento. Si è appena chiuso il Meeting ed è già tempo di bilanci. Imponente presenza di società da tutta Italia, giovani atleti e campioni affermati, insieme per riaffermare i valori dello sport e del nuoto in particolare. Una manifestazione che proietta Viterbo su scala nazionale, dandole lustro sportivo e visibilità territoriale.

 

Conferme tecniche: Laugeni, campione viterbese, che conquista la medaglia d’oro nei100 dorso e tante giovani promesse che salgono nell’attenzione degli addetti ai lavori. Una nota particolare per gli atleti diversamente abili che hanno contribuito a rendere ancor più belle queste due giornate di sport. Hanno partecipato alla domenica di gare, premiando gli atleti, l’on. Alessandro Mazzoli, l’Assessore Provinciale Giuseppe Peruzzi, il delegato allo sport al Comune di Viterbo Sergio Insogna, il consigliere comunale GianMaria Santucci. Presente come nella giornata inaugurale anche il Presidente della FIN, Paolo Barelli.

 

Commenta con il tuo account Facebook