VITERBO – Turno infrasettimanale per la Defensor che, in questo giovedì, sarà impegnata nella decima giornata di andata del campionato di serie A2 di basket femminile.

In corrispondenza con la festività dell’Immacolata Concezione, il secondo campionato nazionale vedrà il team viterbese di scena a Udine contro la Delser, squadra che naviga nelle posizioni medio-alte della classifica con dieci punti e un bilancio di cinque vittorie a fronte di quattro sconfitte.

Un impegno difficile per le ragazze gialloblù che sono reduci dalla fondamentale affermazione contro Salerno e andranno alla ricerca della prima vittoria stagionale lontano dal PalaMalè. Coach Carlo Scaramuccia dovrà fare a meno sia di Yodanova che di Spirito, assenze che durano ormai da diverse settimane, ma potrà avere nuovamente a disposizione Stefania Maroglio, un ritorno importante nel settore delle esterne per una giocatrice giovane e decisamente talentuosa.

Udine, guidata in panchina da Valdi Medeot, ha nella lunga di passaporto inglese Ejay Ofomata la sua top scorer (13,7 punti) e la seconda miglior rimbalzista (6,7 palloni recuperati) alle spalle di Eva Da Pozzo, pivot che sta viaggiando a 7,1 rimbalzi per gara. Il nucleo delle italiane può contare su un’ala di grande qualità come Debora Vicenzotti, 12,9 punti a partita, e sull’esterna Elisa Mancabelli, 8,3 punti e oltre 4 rimbalzi, che è anche una ex di questa sfida avendo indossato la maglia della Defensor nella stagione 2014/2015. Il quintetto friulano è reduce da quattro vittorie nelle ultime cinque gare e costituirà un ostacolo molto duro per la squadra viterbese, come conferma il tecnico Carlo Scaramuccia: “Sono una squadra solida, con centimetri e talento, hanno una straniera in grado di incidere molto e un gruppo di italiane validissimo. Per noi è una gara difficile, che però affrontiamo con la serenità derivata dalla vittoria di sabato scorso e da una classifica positiva considerando i vari problemi che abbiamo incontrato finora. Ci proveremo senza avere addosso troppa pressione e provando a far leva sulle nostre solite armi, vale a dire intensità difensiva e energia da parte di tutte le giocatrici che scenderanno in campo”.

La palla a due è in programma alle 18 e a dirigere l’incontro saranno Stefano Gallo di Monselice (PD) e Matteo Semenzato di Mirano (VE).

Commenta con il tuo account Facebook