VITERBO – Termina con il peggior finale possibile la stagione per i ragazzi della Favl che non riescono ad avere la meglio su una Lucky Wind Foligno. Squadra che anche in gara 2 giocata Giovedi sera si è dimostrata molto più squadra rispetto al team viterbese.

Il primo quarto iniziava cosi come si era conclusa Gara1, Foligno faceva sentire la presenza del suo quintetto sia sotto canestro. Che dall’arco e scappava fino ad accumulare il massimo vantaggio sul 9 a 24. L’attacco di casa si inceppava da subito e solo una schiacciata in contropiede di Chaed – Wellian sembrava svegliarlo. Il periodo si concludeva sul 24 a 11 per i padroni di casa.

Alla ripresa del gioco i ragazzi di Tedeschi cercavano di rifarsi sotto spinti dalla vivacità dei due uomini migliori. Chaed Wellian e Maskall – Wright con 3 punti consecutivi riportavano sotto la Favl. Ma Foligno con i suoi tiratori dalla distanza si dimostrava glaciale. Mari con due canestri consecutivi riportava i suoi sotto la doppia cifra di svantaggio (20 a 29). Il problema dei padroni di casa in questa fase della partita era la tenuta difensiva e gli ospiti ne approfittavano dando un nuovo strappo al match con due tiri consecutivi dalla linea dei 6 e 75. La gara si trascinava cosi alla fine del periodo e nonostante delle buone iniziative offensive guidate da Chaed Wellian le squadre rientravano negli spogliatoi con Foligno nettamente in vantaggio (26 a 39).

Al rientro sul parquet la situazione rimaneva ferma sullo stampo dei primi 20 minuti. I padroni di casa si affidavano a sporadiche iniziative, proprio da una di queste scaturiva una giocata spettacolare da 3 punti del solito Chaed – Wellian che riportava la Favl sul meno 9. A quel punto il lungo Americano della Favl sembrava immarcabile e una azione in velocità finalizzata da Maskall – Wright segnava il meno 7 per i padroni di casa.

Sul più bello però si bloccava l’uomo migliore della Favl, Chaed –Wellian era infatti costretto a lasciare il parquet a causa di un problema al ginocchio causato dall’umidità calata sul parquet del Palamalè.

Una tripla di Rath per Foligno tentava di spegnere la rimonta della Favl. Ma la partita a quel punto si riscaldava e un tecnico fischiato a carico della panchina di casa innervosiva gli animi. Che venivano placati con difficoltà dalla coppia arbitrale costretta ad allontanare dal campo uno dei componenti dello staff biancorosso.

I padroni di casa non si scoraggiavano e con due tiri liberi di Baliva accorciavano ancora chiudendo il parziale sul 38 a 49.

L’ultimo periodo si apriva con Foligno che cercava da subito di spegnere le velleità di rimonta dei padroni di casa e gli Umbri sembravano riuscirci con una tiro dall’arco. Un ulteriore antisportivo fischiato a Mari consentiva agli ospiti di scappare di nuovo sul più 16 (38 a 54). La gara a quel punto sembrava chiudersi per i padroni di casa quando mancavano alla fine ancora 7 minuti.

L’attacco della Favl come accaduto più volte durante la stagione sembrava bloccarsi e Foligno ne approfittava mettendo più di un ipoteca sul match. Dopo un lungo periodo il tabellino della Favl si muoveva grazie a due liberi di Mari ma l’attacco di Foligno ormai inarrestabile apriva ancora di più la difesa di casa. Quondam con 5 punti consecutivi e Baliva con un tiro da 3 punti dimezzavano lo svantaggio dagli ospiti. Un gioco da 3 punti di D’Agostino movimentava ancora di più il finale di gara. E i padroni di casa spinti da coach Tedeschi sembravano crederci ancora anche se il cronometro diceva che ormai per i ragazzi di casa la speranza era ridotta al lumicino.

Foligno non si scomponeva e portava a casa la vittoria e la qualificazione al turno successivo. Il match si concludeva sul 51 a 62 mettendo la parola fine sulla Stagione della Favl Basket.

Favl Basket: Chaed – Wellian 15, Mari 6, Quondam 5 , D’Agostino 5, Giachini 2, Maskall-Wright 5, Purplevics 2, Baliva 6, Tola 3, Bertini.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email