VITERBO – La Favl Basket Viterbo espugna Spoleto e mette in cascina i primi 2 importantissimi punti di questa stagione, punti arrivati su un parquet che non sarà facile espugnare per nessuna delle altre contendenti.
Se coach Masini aveva chiesto maggiore costanza ai suoi durante la settimana, non si può esattamente dire che Tola e compagni lo abbiano ascoltato, giocando la solita partita su alti e bassi che è costata ai Viterbesi il prolungamento del match a supplementare. Proprio il supplementare di ieri però potrebbe rappresentare la svolta di questa stagione per la Favl. I ragazzi Viterbesi sono entrati in campo per il 5 minuti dell’overtime con la grinta e la rabbia da veri e propri leoni, addentando i primi due punti davvero fondamentali per la stagione, che si può dire è cominciata ieri e ora dovrà proseguire già da Sabato prossimo nell’importante sfida casalinga contro Todi.

Una Favl che nel match giocato a Spoleto ieri pomeriggio è subito partita bene spinta dalla migliore prestazione stagionale, di un Ocwieja finalmente dominante sotto i tabelloni (16 a 23 il finale del primo parziale).

Nel secondo periodo però per i ragazzi Viterbesi di nuovo i soliti errori di concentrazione permettevano ai padroni di casa guidati da Luzzi e da uno Spataro che nella categoria è veramente un lusso, prima di riagguantare la Favl e poi addirittura il sorpasso. Si andava cosi al riposo lungo sul parziale clamoroso di 44 a 32 per i padroni di casa.

Al rientro dagli spogliatoi ancora una volta il match tornava sull’altalena con la Favl che recuperava grazie al lavoro sporco anche e soprattutto di Cesana (10 p e 7 rimbalzi alla fine per lui) e sorpassava i padroni di casa nel finale di terzo periodo.

Anche il quarto parziale continuava sulla falsariga del precedente e non bastava alla Favl la prestazione da 31 punti e 15 rimbalzi di Ocwieja per far sua una partita che si trascinava fino al tempo supplementare (63 a 63 al 40’).

Un overtime nel quale la Favl a quel punto non voleva perdere l’ennesimo treno e entrava in campo con la grinta e la sostanza dei giorni migliori. Una schiacciata degna di ben altri palcoscenici di Maskall- Wright quando si era sul più 5 per la Favl sanciva con anticipo la vittoria dei Viterbesi e a nulla serviva la reazione dei padroni di casa, questa volta i ragazzi di Masini non si facevano intimidire, il 72-82 finale regalava quindi i primi due punti stagionali per la Favl.

Favl Basket: Ocwieja 31, Mari 6, Cesana , D’Agostino, Bertini, Giachini 2, Maskall-Wright 15, Purplevics 9, Baliva 6, Tola 4.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email