Si ferma al Palajacazzi di Aversa la striscia positiva di sei vittorie della Maury’s Com Cavi Tuscania nell’ultima giornata del girone blu della serie A3 Credem Banca che vedeva il laziali opposti alla Normanna Aversa Academy. Con i giochi ormai fatti, entrambe le squadre qualificate per gli ottavi di finale che inizieranno il prossimo 18 aprile, senza possibilità di essere raggiunte in classifica dalle inseguitrici, né di conquistare posizioni, le due squadre danno vita ad un incontro davvero avvincente deciso solo nei finali di set. Ottima la prestazione delle cosiddette “seconde linee” che Tofoli fa entrare ad inizio del terzo parziale che Stamegna, autore di 15 punti, e compagni si aggiudicano 21/25.

Al fischio di inizio dei signori Stefano Chiriatti e Enrico Autuori, Tuscania si presenta in formazione tipo con Marsili in cabina di regia con Boswinkel in diagonale, Gradi e De Paola laterali, Cioffi e Ceccobello centrali, libero Pace. Coach Tomasello risponde con Alfieri in cabina di regia e Cester opposto, centrali Diana e Bonina, Darmois e Sacripanti laterali, libero Calitri.

Primo setI padroni di casa tentano subito l’allungo 8/5. Tuscania accorcia grazie ad un fallo a rete di Alfieri 14/13, coach Tomasello chiama il primo time-out dell’incontro. De Paola mette a terra il 15 pari. Muro di Cioffi su Cester, Tuscania si porta in vantaggio 16/17. Ace di Boswinkel per il 16/18. Muro di Marsili su Sacripanti 18/21. Attacco fuori misura di Boswinkel, di nuovo parità 22/22. Tofoli chiama il primo time-out. Cesare Gradi murato da Sacripanti, Aversa di nuovo avanti 23/22. Bonina mette a terra il 24/23, nuovo time-out chiesto da Tofoli. Il muro ospite annulla il primo set-point 24/23. Sacripanti trova il mani fuori del muro e Aversa si aggiudica il primo parziale 25/23.

Secondo set – Due ace consecutivi di Cester, Aversa trova subito il break 4/2. Ace di Boswinkel 4/5. Tofoli cambia Gradi con Skuodis 8/6. Muro vincente su Cester, 9 pari. Aversa cambia Bonina per Conte. Si procede punto a punto con Aversa in vantaggio 15/13. Parallela vincente di Cester 16/13. Boswinkel chiude uno scambio prolungato 16/14. Tomasello chiude il cambio. L’opposto olandese trova il mani fuori del muro normanno, parità 17/17. L’attacco di Skuodis va fuori, Tofoli chiama il time-out 19/17. Boswinkel mette a terra il 18 pari. Tuscania accorcia con De Paola, Tomasello ferma il tempo 22/21. Nel Tuscania in campo Catinelli Guglielminetti per Ceccobello. Attacco vincente di De Paola, di nuovo 22 pari. Pipe vincente di Sacripanti 23/22. Aversa cambio Alfieri con Bongiorno per alzare il muro. Tofoli chiama il time-out. Mani out di Cester, primo set-point per Aversa 24/22. Muro di De Paola su Cester, si va ai vantaggi 24/24. Errore di Boswinkel dai nove metri 25/24. De Paola annulla il secondo set-point per Aversa 25 pari. Pipe vincente di Darmois, Tofoli chiede il video-check: le immagini danno ragione agli arbitri 26/25. Sacripanti trova il mani fuori del muro e Aversa si porta su due a zero. 27/25.

Terzo set – Spazio alle seconde linee nel Tuscania che si presente in campo con Catinelli Guglielminetti al palleggio e Stamegna opposto, Menichetti e Cioffi centrali, Ragoni e Skuodis di banda, Zibella libero in alternanza con Pace. Si parte punto a punto 7/6. Attacco vincete di Skuodis, 7 pari. Ancora Skuodis a segno, Tuscania si porta avanti 8/9, Tomasello ferma il tempo. Cester trova il mani out del muro 12/9, Tofoli chiama il primo time-out. Prima Ragoni poi Stamegna, Tuscania accorcia 13/11. Ancora attacco vincente di Ragoni, Tuscania non molla 15/13. Attacco fuori misura di Cester 16/15. L’attacco vincente di Skuodis riporta le due squadre in parità, 16/16. Muro vincente di Catinelli Guglielminetti 17/18. Stamegna mette a terra il 18/20 e costringe Tomasello a chiamare il suo secondo time-out. Muro di Stamegna su Sacripanti 18/21. Primo tempo vincente di Menichetti 20/22. Tuscania cambia i centrali dentro Ceccobello per Cioffi. Attacco out di Cester consegna a Tuscania il terzo parziale 21/25.

Quarto set – Primo tempo di Ceccobello murato da Diana 6/3. Fallo di doppia di Pace, Tofoli ferma il tempo 9/5. Ancora un attacco vincente di Stamegna 9/6. Attacco fuori misura di Skuodis, Tofoli ricorre al video-check che dà ragione all’arbitro 11/6. Attacco out di Stamegna 13/8. Muro di Ceccobello su Cester 16/12. Nella Normanna dentro Bongiorno per Cester 18/13. Attacco vincente di Stamegna dalla seconda linea 22/19. Muro di Bongiorno su Skuodis, primo match point per Aversa 24/19. Il muro vincente di Bonina sull’attacco di Stamegna chiude l’incontro 25/19.

NORMANNO AVERSA ACADEMY – MAURY’S COM CAVI TUSCANIA 3/1

(25/23 – 27/25 – 21/25 – 25/19)

Durata set: ‘29, ‘34, ‘26, ‘25

Arbitri: Stefano Chiriatti e Enrico Autuori

NORMANNA AVERSA ACADEMY: Alfieri 4, Simonelli, Calitri (L), Di Meo (L2), Bongiorno 1, Darmois 11, Fortes, Sacripanti 19, Diana 9, Mille 1, Ricco, Cester 16, Bonina 7, Conte 2. All. Tomasello. Ass. Angeloni

MAURY’S COM CAVI TUSCANIA: Stamegna 15, Marsili 1, Pace (L1), Menichetti 4, De Paola (cap) 9, Gradi 2, Boswinkel 15, Catinelli Guglielminetti 1, Skuodis 7, Cioffi 2, Ragoni 5, Ceccobello 7, Zibella (L2). All. Tofoli. Ass. Barbanti